L’opening di EIRE-Expo Italia Real Estate sul tema della rigenerazione urbana

Il convegno sul tema “Cambiare per crescere: una nuova #destinazione d’uso per l’Italia” aprirà la decima edizione di EIRE-Expo Italia Real Estate.

La rassegna di riferimento del mercato immobiliare italiano, in programma dal 24 al 26 giugno a Fieramilanocity, avvierà – alla presenza dei principali player del comparto – un dibattito sulla valorizzazione dei patrimoni immobiliari. L’incontro inaugurale, promosso in collaborazione con Assoimmobiliare e introdotto dal patron di EIRE, Antonio Intiglietta (presidente di Gestione Fiere Spa, organizzatrice della manifestazione), vedrà la relazione del presidente del Consiglio di Gestione di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros Pietro, che si soffermerà sulle prossime sfide del real estate. Nella sessione dedicata a istituzioni, finanza e imprese interverranno il presidente dell’Anci, Piero Fassino, il vicesindaco e assessore all’Urbanistica del Comune di Milano, Ada Lucia De Cesaris, l’assessore regionale all’Urbanistica della Regione Toscana, Anna Marson, il presidente dell’Associazione degli Enti previdenziali, Andrea Camporese, l’Head of Real Estate Cassa Depositi e Prestiti, Giovanni Maria Paviera, e l’amministratore delegato di Invimit SGR, Elisabetta Spitz.

Il presidente di Assoimmobiliare e amministratore delegato di Beni Stabili  SIIQ, Aldo Mazzocco, e il ministro alle Infrastrutture e Trasporti, Maurizio Lupi, chiuderanno i lavori.

«Anche quest’anno il parterre di autorevoli relatori al convegno inaugurale riflette la qualità di player del settore, fondi assicurativi, società di servizi e consulenza, SGR che parteciperanno alle “tre giorni” di Milano – dichiara Antonio Intiglietta -. Insieme, nel tentativo di fornire un contributo concreto alla fase di ripresa economica, proveremo a intercettare nuove destinazioni d’uso per gli asset patrimoniali catturando, grazie pure alla vetrina offerta dagli “Investors’ days”, l’interesse di capitali esteri. Per questa ragione, già nella sessione istituzionale, ci rivolgeremo con determinazione agli stakeholder presenti, siano essi pubblici o privati. Sarà l’occasione per invocare una maggiore flessibilità nella individuazione delle destinazioni, utile per rigenerare (grazie a una burocrazia a “tempi zero”) aree dismesse o patrimoni inutilizzati. Consapevoli che lo sviluppo del settore non è strettamente legato al consumo di suolo. Anzi».

 

Il palinsesto completo dei convegni di EIRE 2014 – in fase di perfezionamento – è disponibile su www.eire.mi.it all’interno della sezione “Eventi e Convegni”.

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress