d.l. cultura, Valter Mainetti: una svolta importante per il patrimonio artistico

“È una norma che finalmente incentiva i moderni mecenati, coloro che hanno sempre considerato il patrimonio culturale italiano come un bene da proteggere ma allo stesso tempo sviluppare e valorizzare” – è quanto rileva sul D.L Cultura approvato ieri dal Governo il professor Valter Mainetti ( nella foto) amministratore delegato di Sorgente Group e presidente dell’omonima Fondazione, le cui collezioni di archeologia e pittura sono valorizzate ed esposte al pubblico in mostre temporanee nello Spazio Espositivo Tritone a Roma e in vari Musei italiani e stranieri.
Secondo Mainetti “la detassazione prevista dal provvedimento porterà certamente una maggiore attenzione sui nostri beni culturali da parte del mondo imprenditoriale e finanziario, creando una maggiore sinergia tra il pubblico e il privato che avrà sicuramente un impatto positivo in molti settori e in particolare quello turistico, oltre a migliorare la considerazione internazionale del nostro Paese”.
L’amore di Sorgente Group per l’arte è evidente anche nella linea mantenuta nella gestione del proprio patrimonio immobiliare, che comprende vere e proprie icone dell’architettura contemporanea.

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress