Costruire un futuro sostenibile: le Linee Guida per gli Investimenti Immobiliari Responsabili

Sarà presentata venerdì 7 novembre a Milano la prima pubblicazione in Italia dedicata al tema del Sustainable and Responsible Property Investment, sviluppata dal Tavolo di Lavoro promosso da Forum per la Finanza Sostenibile e Fondazione Riccardo Catella.
La sostenibilità sta diventando un tema sempre più importante nel settore del real estate, specialmente nei Paesi occidentali, laddove nuovi vincoli regolamentari, abitudini di acquisto e preferenze degli acquirenti stanno modificando i meccanismi di valutazione degli immobili, influenzando il conto economico di ogni attore della catena di fornitura.
Tali considerazioni acquistano un valore ulteriore nel nostro Paese, che si contraddistingue per la delicata situazione a livello ambientale (rischio molto elevato di catastrofi naturali, consumo di suolo che non accenna a diminuire) unita a scarsa trasparenza e cultura gestionale.
È in questa cornice che Forum per la Finanza Sostenibile e Fondazione Riccardo Catella hanno deciso di attivare il primo Tavolo di Lavoro (di qui in avanti, TdL) in Italia sull’Investimento Immobiliare Sostenibile e Responsabile, realizzato con il sostegno di Hines Italia SGR e CBRE S.p.A., Studio Legale Clifford Chance, Gruppo FBH, Société Générale Securities Services.
Il TdL, che rappresenta la prima fase di attuazione di un Protocollo di intesa pluriennale tra Forum per la Finanza Sostenibile e Fondazione Riccardo Catella, ha visto il coinvolgimento dei diversi attori della filiera immobiliare con l’obiettivo di realizzare una Linea Guida destinata alle Società di Gestione, contenente indicazioni concrete e casi studio per l’implementazione di strumenti e pratiche di investimento responsabili e sostenibili nel processo di investimento immobiliare, con riferimento alle tematiche ambientali, sociali e di buon governo d’impresa (ESG, dall’inglese environmental, social and governance).
Il documento sarà presentato ufficialmente venerdì 7 novembre 2014 a Milano – in occasione dell’incontro “Una prospettiva sostenibile per l’investimento immobiliare in Italia”, nell’ambito della terza edizione della Settimana dell’Investimento Sostenibile e Responsabile (www.settimanasri.it): un momento di riflessione e confronto sul tema che vedrà coinvolti i principali attori della filiera, con testimonianze dall’Italia e dall’estero.
“Anche in questa occasione il Forum per la Finanza Sostenibile ha valorizzato la propria caratteristica di organizzazione multistakeholder – dichiara Davide Dal Maso, Segretario Generale del Forum per la Finanza Sostenibile – riuscendo a mettere attorno al tavolo soggetti con competenze e interessi in parte diversi, accomunati dall’obiettivo di fare della finanza un motore di innovazione e di cambiamento verso un’economia più sostenibile.”
“L’Italia ha nel territorio una straordinaria risorsa – dichiara Manfredi Catella, Presidente della Fondazione Riccardo Catella e CEO di Hines Italia SGR – che può fare da volano per lo sviluppo economico del Paese: crediamo sia necessario, come settore e filiera, studiare ed attivare formule e soluzioni in grado di agevolare e stimolare investimenti, finalizzati alla riqualificazione e alla valorizzazione immobiliare. In questo contesto, riteniamo che un approccio responsabile e sostenibile da parte di tutti gli operatori del settore rappresenti la migliore garanzia per avere investitori stabili e per soddisfare tutti gli stakeholder trasformando i costi iniziali della sostenibilità in un beneficio, sia da un punto di vista economico che sociale.”
Il protocollo di intesa
A inizio 2014, Forum per la Finanza Sostenibile (FFS) e Fondazione Riccardo Catella (FRC) hanno siglato un protocollo di collaborazione pluriennale dedicato al tema dell’investimento immobiliare sostenibile e responsabile (SRPI), con la finalità di creare maggiore consapevolezza e fornire strumenti pratici per la gestione responsabile e sostenibile di portafogli immobiliari.
Il Protocollo prevede lo svolgimento di attività di ricerca, di promozione culturale e di diffusione di buone pratiche e prevede il coinvolgimento attivo del più vasto numero possibile di attori interessati all’argomento, secondo un approccio multistakeholder.
Il Tavolo di Lavoro ha rappresentato la prima fase di attuazione del Protocollo di Intesa.
Il Forum per la Finanza Sostenibile è un’Associazione senza scopo di lucro nata nel 2001. È un’organizzazione multistakeholder; ne fanno parte sia operatori del mondo finanziario che soggetti direttamente o indirettamente coinvolti dagli effetti ambientali e sociali dell’attività finanziaria.
La missione del Forum è “La promozione della finanza sostenibile presso la comunità finanziaria italiana”. In particolare, sollecitiamo l’integrazione di criteri ambientali, sociali e di governance nelle politiche e nei processi adottati dagli investitori.
Il Forum per la Finanza Sostenibile è parte di Eurosif (The European Sustainable and Responsible Investment Forum), un network pan-europeo la cui missione è la promozione della sostenibilità attraverso i mercati finanziari in Europa.

La Fondazione Riccardo Catella è stata costituita nel 2005 ed è attiva dal 2007 con la missione di diffondere la cultura della sostenibilità e della responsabilità nello sviluppo del territorio.
L’impegno della Fondazione negli anni si è concentrato su tre aree d’intervento integrate. La Fondazione promuove un programma culturale dedicato agli Investimenti Socialmente Responsabili, con l’obiettivo di contribuire alla definizione e alla diffusione di principi e strumenti di sostenibilità nelle iniziative immobiliari e nello sviluppo del territorio, che possano contribuire ad attuare obiettivi di sostenibilità in tutto il settore. Nel 2012 ha curato e pubblicato un primo protocollo che raccoglie una panoramica dei più significativi studi internazionali e un insieme di strumenti unitamente allo sviluppo di alcuni casi pilota nell’ambito della gestione di fondi comuni di investimento immobiliare, della gestione di progetti di rigenerazione urbana e di edifici.
La Fondazione, inoltre, opera concretamente sul territorio attraverso il programma “I Progetti della Gente”, che prevede la realizzazione di interventi civici di valorizzazione ed animazione degli spazi pubblici. Infine, promuove attivamente il dibattito su temi legati allo sviluppo del territorio attraverso incontri e tavole rotonde promossi in sinergia con il mondo non profit, accademico e le Istituzioni.

Fonte : CS congiunto

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress