EXPO REAL, da una prospettiva italiana e molto personale di Paola Lunghini

di Paola G. Lunghini

 

Holger Stromberg, classe 1972, è forse il più famoso  fra i “celebrity chef” della Germania.  A soli 23 anni si guadagnava  la prima stella Michelin  e da allora la sua carriera è stata inarrestabile. Tra la varie cose, è anche lo chef della nazionale di calcio tedesca. 

Gundula Gause è uno dei volti giornalistici più noti della televisione tedesca. Lavora da oltre 20 anni alla ZDF ( Zweites Deutsches Fernsehen ) , che è tra i network più potenti d’ Europa.

 

Cosa hanno a che fare  questi signori con EXPO REAL, direte voi  ?

 

Semplice, Holger Stromberg è stato il creatore del menu che ha deliziato il palato dei 200 selezionatissimi ospiti dell’ esclusivissimo “ EXPO REAL –Lunch of the Property Sector”  che di fatto,  al ristorante VIP della Messe München ha concluso, il giorno 8 ottobre, i lavori dell’ edizione 2014  del Salone di Monaco ( che si era aperto lunedì 6, ndr

E Gundula Gause ( che nome suggestivo) ha coordinato al Podio gli interventi che si sono succeduti al Lunch: Keynote Speaker, Claudia Kemfert , Head del Dipartimento Energia , Trasporti ed Ambiente  del DIW Berlin, che è tra le  principali istituzioni di ricerca in Germania.

La Professoressa, gentile ed elegante, ha tracciato  il quadro complessivo  e le linee guida della politica energetica del suo Paese:  « saving energies saving energy» e «ogni singolo euro che si risparmia  si trasforma in posti di lavoro»

In sintesi – entrando nei dettagli – la Germania è avanti a noi di almeno dieci anni.

E poiché ( a livello politico europeo ) l’ Agenda non ha ancora compreso che non c’è nessuna altra maggiore priorità, occorre  «indipendenza dai “ nemici politici” ».

Lo speech ( che era attesissimo)  è stato molto applaudito da tutti i top player presenti in Sala , quasi tutti tedeschi , e dallo  “ stato maggiore” di Monaco :  Klaus Dittrich, Chairman e CEO della Messe München, Eugen Egetenmeier,  Managing Director della Messe München , e Claudia Boymanns, Direttore  di EXPO REAL . 

 

Si è capito che al Lunch io c’ ero?

Spero di sì!  Di italiani eravamo in quattro : oltre alla sottoscritta, erano stati invitati  due dei miei Panellist  ( Rudy Petrosino , IDeA FIMIT , e Davide Albertini Petroni , Risanamento) e Alberto Lunghini, Presidente di Reddy’s Group ( che tra le altre cose è mio marito, ndr)

 

Il Panel italiano. Ora parliamo del Panel  ( l’ unico dedicato all’ Italia nel Programma convegnistico ufficiale  di EXPO REAL, cfr http://www.internews.biz/?p=12219

) , che si è svolto di fronte a una platea bella e attenta in cui – oltre a un gruppo di  italici simpatizzanti , tra cui Marco Plazzotta, Poste Vita, e Maurizio  Turbini, Innovation Real Estate Advisors – c’ erano anche molti operatori esteri. Evviva !

Complimenti dunque a Rudy, Davide e Andrea Boeri, Prelios, che con me erano al Tavolo e – rispondendo alla mia raffica di domande – hanno presentato con assertività i  “pros”  dell’ investire in Italia ( a puro titolo di cronaca segnalo che last minute Ivan Mallardi, Morgan Stanley, non è potuto intervenire, ndr).

Tutti noi sappiamo che ci sono anche i  “cons” …ma  inutile insisterci troppo , vero, in un palcoscenico come EXPO REAL, che  vuole  tutti  i Paesi “ ambasciatori “ di se stessi .

Comunque, in sintesi, l’ interesse per l’ Italia c’è.

Grande attesa, ora, per la vendita di Palazzo Broggi  in piazza Cordusio a Milano  : Rudy ha confermato le circa 80 manifestazioni di interesse ricevute,  che si sarebbero ridotte ora della metà.   Chissà chi sarà il “ vincitore” perché, come è noto, “ The winner takes it all”. E se fosse un investitore internazionale, beh, sarebbe  davvero importante.

Grandi aspettative  anche sul fronte Prelios, che proprio in occasione della Fiera ha annunciato un importante accordo di collaborazione  con Icore Global,  colosso  di servizi immobiliari  USA ( con uffici in 301 metropoli di 63 Paesi,  ha gestito  nel 2013 transazioni per  47,5 miliardi di dollari,  diventando l’ ottava  società di  brokerage al mondo). La partnership sarà operativa già dal prossimo novembre.

(Prelios, con il proprio VP Massimo Caputi, ha partecipato al Convegno  dell’ “ Investment Location Forum – Western Europe” il primo giorno del Salone; e ha offerto un  prelibato networking lunch il giorno successivo).

 

Altri highlights.  Della presenza a Monaco  del Sindaco di Firenze ho già detto: http://www.internews.biz/?p=12473 . Purtroppo , però, allorchè sono transitata  allo stand  di Invest in Tuscany , di responsabili  non ve ne era più nessuno…

REAG ha presentato il nuovo dipartimento  “ DAS-Debt Advisory Service” , affidato a Diego Bortot, nonché il “ RED C- Real Estate Dataroom Certificate”.

Anche AREXPO ha tenuto un incontro pubblico : cfr http://www.internews.biz/?p=12487.

In qualità di co-espositore  c’ era anche la società friulana Interna Real Estate in qualità di partner di PKF.

In qualità di co-espositore, c’ era anche la società milanese Il Punto (ne è Parner Antonio Campagnoli, prossimo Presidente di FIABCI Italia, ndr),  che in Italia rappresenta CORFAC International.

E c’erano anche diversi partecipanti da Bolzano (con la Camera degli Architetti, ed alcune aziende della regione altoatesina)

 

Ho “ fatto un passaggio” allo stand  di IDeA FIMIT – IRE  , dove l’ atmosfera era gradevolmente frizzantina. E lo stream di ghiottonerie è stato certamente apprezzato  dai molti visitatori internazionali .

Non ho potuto , a causa delle pochissime ore trascorse in Fiera ( e solo il giorno 8)  visitare gli stand  di Prelios , di AREXPO,  del gruppo dei enti istituzionali Trentini  ( presenti con Maggi Real Estate nella “ collettiva italiana “ organizzata dalla società  bolognese Mec&Partners ,  e  di WT Partnership ( Gruppo Arcotecnica )  e di ciò mi rammarico.

Ho però incontrato, nei corridoi ancora molto affollati dei Padiglioni fieristici, diversi personaggi noti del real estate italiano e internazionale, tra cui  Mauro Montagner, Allianz, Paolo Bellacosa, CBRE, e Francesco Coviello, che da anni sta a Monaco con JLL.

 

So infine che hanno visitato EXPO REAL molti noti avvocati (Chiomenti , Delli Santi Gianni Origoni Grippo Cappelli, Hogan Lovells),  e responsabili di Aedes, Cordea Savills, Fabrica Immobiliare SGR, IGD SIIQ, Gruppo Percassi, Invimit SGR, etc.

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress