Love is eating

di Paola Lovisetti Scamihorn

Edizioni Tecnografica

Euro 28,50

 

Non sembri strana la recensione, in questa pagina di www.internews.biz, di un libro di cucina . Innanzitutto, una nuova pubblicazione di ricette non si nega a nessuno ( potrei farne agevolmente una anch’ io, se ne trovassi il tempo…) , e poi, suvvia, siamo nell’ anno dell’ EXPO!

L’ opera di Paola Lovisetti, però, si propone in modo così originale da meritare un cenno particolare. Innanzitutto, è una pubblicazione “tutta italiana”, ma è scritta in inglese… E allora partiamo dall’ inizio.

Paola, nata a Como e laureata in Farmacia, ha sempre avuto la “ smania” per la cucina: che ha appreso ancora ragazzina dalla nonna e dalla mamma, due ottime cuoche ! Poi, dopo la laurea, si è conquistata un Master in Medical and Pharmaceutical Research in Belgio. Così specializzata, ha lavorato in diversi Paesi europei come ricercatrice e, rientrata in Italia, si è via via dedicata alla comunicazione della “ bellezza” della gastronomia italiana. Coniugando competenza scientifica e passione empirica, ha iniziato a collaborare con diverse pubblicazioni internazionali nel campo del food, sino a dar vita a un suo ora seguitissimo blog ( che si chiama Passionandcooking.com ) dove, in inglese, distribuisce informazioni, consigli, e ricette : agendo dunque nel food a tutto campo .

« La cucina si basa sulla chimica» spiega Paola «ma richiede fantasia e creatività». Ecco dunque l’ idea di raccogliere in un volume – che è stato ufficialmente presentato a Milano lo scorso 28 maggio – una selezione di specialità gastronomiche della miglior tradizione italiana, da lei “ rivisitate” in modo da poter essere agevolmente “ confezionate” anche da una platea di appassionati e ghiottoni non italiani.

Le ricette ( tutte molto “ tradizionali”: si va dalla semplicissima “ caprese” al “ tiramisù”, passando per il “brasato al Barolo”, gli “ involtini di spada” e i “carciofi alla romana” ) sono corredate da puntuali informazioni, anche storiche, e golose fotografie . Numerosi sono anche i commenti della nutrizionista che, amante com’è della dieta mediterranea, mette la propria competenza al servizio dell’ esaltazione degli aspetti salutari e spesso unici dei nostri cibi.

Insomma, un libro sì di cucina ma molto speciale ( da regalare ai nostri amici foodies che non conoscono la nostra lingua !) , e da parte di una “ ambasciatrice” davvero particolare : Paola è infatti la gentile consorte di Steven Scamihorn, fondatore della società BEAR Project Management e, come tale, persona ben nota nella nostra real estate community . Steve lo vedete qui nella copertina del libro , in una “ vera” foto di famiglia. ( a cura di Paola G. Lunghini).

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress