Area Mirafiori a Torino , il raggruppamento guidato da Recchiengineering vince il “ concorso di idee” per il riuso dell’ ex sito industriale

Il raggruppamentoguidato da Recchiengineering s.r.l.  -e composto da LAND Milano s.r.l., Picco Architetti, + STUDIO e Immagine e Territorio di Livio Dezzani – si è aggiudicato il primo premio del concorso internazionale di idee  lanciato da Torino Nuova Economia, per il riuso delle ex aree industriali Mirafiori a Torino.

Un progetto strategico per la Città che ambisce a trasformare l’ex stabilimento industriale Fiat di Mirafiori in un nuovo polo di attrazione e aggregazione. L’intervento interessa un’area di circa 142.000 mq e prevede il riutilizzo di due fabbricati esistenti – il Capannone ex DAI e il Capannone ex Gommatura – e la riqualificazione di due aree libere.

Il progetto concorre alla definizione della nuova “Porta Sud” di accesso alla Città e rappresenta uno dei due attestamenti della nuova Linea 2 della Metropolitana, facendo da contraltare all’altro progetto strategico della Città, V200.

Il Bando di gara ha riconosciuto grande importanza alla sostenibilità economica dell’operazione, richiedendo una forte integrazione tra progetto e dimensione economico-finanziaria in modo da garantire la capacità di attrarre risorse e generare sviluppo.

La giuria ha riconosciuto al progetto primo qualificato la miglior capacità di interpretare e integrare le funzioni richieste dal bando in un progetto innovativo, capace di reinterpretare in chiave contemporanea la vocazione dell’edificio industriale, senza snaturarlo. L’impianto tipologico è stato giudicato convincente: un paesaggio fluido che ibrida e reinterpreta la rigida griglia strutturale, istituendo un inedito rapporto con la città e creando nuovi spazi per funzioni temporanee. Il mix funzionale e la sostenibilità economica dell’operazione sono state giudicate convincenti e sostenibili: una grande piazza coperta per usi temporanei e attività sportive, un vivaio urbano connesso a un grande giardino tematico, orti urbani e spazi per start-up e attività creative legate al settore dell’automotive sono i temi chiave esplorati dal progetto.

 

Fonte : Company

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress