RE/MAX sostiene la Marco Berry Onlus e partecipa il 24 settembre al “Guinness Record” di calcetto a Torino

Tutti in via Roma la sera di Giovedì 24 Settembre per il “One Two One”: divertimento, sport e solidarietà nell’evento benefico organizzato dalla fondazione Marco Berry Onlus e patrocinato dal Comune di Torino.

Lungo la via più prestigiosa della Capitale Europea dello Sport 2015 – nel tratto fra Piazza Castello e piazza San Carlo – dalle ore 19:30 ci saranno 121 metri di calcetto su cui 424 partecipanti si sfideranno in una competizione senza precedenti per sostenere i progetti umanitari della fondazione entrando nel Guinness dei Primati.

Un’occasione irripetibile per divertirsi e prendere parte a una manifestazione unica al mondo, sotto il segno della solidarietà: il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto al MAS CTH, l’Ospedale Pediatrico di Hargeisa nel Somaliland, seguito  da oltre tre anni dall’Associazione e che ha già permesso di visitare e curare oltre 35.000 bambini.

RE/MAX Italia, network immobiliare guidato da Dario Castiglia, fa squadra al fianco al Team di professionisti dell’Agenzia torinese RE/MAX Abitat per sostenere insieme l’iniziativa benefica da Guinness dei Primati ideata da Marco Berry a favore del MAS CTH, l’Ospedale Pediatrico di Hargeisa nel Somaliland

“Abbiamo deciso di sostenere insieme a Dino Di Nobile e a tutto il team dell’agenzia RE/MAX Abitat di Torino questa iniziativa benefica da guinness perché sposa in pieno uno dei punti cardini che contraddistinguono RE/MAX in tutto il mondo: la collaborazione. E’ solo grazie alla collaborazione e alla partecipazione di tante realtà come noi, aziende e persone che si potrà raggiungere davvero il Guinness dei primati che sarà vincente due volte perché a scopo benefico” – commenta Dario Castiglia, Presidente e AD di  RE/MAX Italia.

“E’ stato l’entusiasmo di Marco Berry a convincerci che avremmo dovuto far parte di questo progetto. Un entusiasmo a dir poco contagioso che ci ha catapultati in una gigantesca partita di calcio balilla da guinness!  – dichiara Dino Di Nobile, titolare dell’agenzia RE/MAX Abitat di Torino – Giovedì sicuramente ci divertiremo e saremo tutti vincenti, perché a vincere in questo caso sarà la solidarietà!”

Marco Berry, ideatore della manifestazione e Presidente della Onlus si è detto entusiasta per la realizzazione del progetto: “Il calcetto da tavolo è uno sport che piace a tutti, grandi e bambini, me compreso. E tutti, almeno una volta, hanno sognato di entrare nel Guinness dei Primati. Poi un giorno mi sono detto: “Perché non realizzare il calcetto più lungo del mondo?”. Da quel momento ci abbiamo messo anima e cuore per sviluppare questa idea. Lo scopo? È quello di sempre: raccogliere fondi per i bimbi di Hargeisa. Ma con due nostre prerogative: “divertendo” chi ci sostiene e facendo in modo che ognuno possa portare con sé un pezzettino del progetto”.

Dopo le misurazioni e le valutazioni dei giudici del Guinness World Records, i 106 biliardini professionali, personalizzati con loghi, foto o slogan scelti dai partecipanti, verranno spediti a casa del proprietario insieme alla certificazione del Guinness dei Primati, permettendo ad ognuno di conservare la propria parte di record.

 

Fonte : Nota  congiunta

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress