Demanio, la “Torre San Felice”, a Vieste, diventa un centro per il cicloturismo e la mobilità ecocompatibile

Un centro per il cicloturismo e la mobilità lenta: questo il futuro della Torre San Felice di Vieste (FG). L’Amministrazione comunale dopo aver firmato l’accordo di valorizzazione con l’Agenzia del Demanio  e il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo  ha ufficialmente  acquisito a titolo gratuito il bene seguendo l’iter previsto dal federalismo demaniale culturale.

Continua così il progetto che porterà l’immobile a diventare un hub per la promozione del territorio, dove sarà possibile organizzare visite guidate e altre iniziative per sostenere lo sviluppo del turismo ecosostenibile.

Fonte : Demanio

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress