L’ITALIA PRESENTA AL MIPIM DI CANNES LE OPPURTUNITA’ D’INVESTIMENTO NEL REAL ESTATE.

ECCO TUTTO IL PROGRAMMA DELL’ ” ITALIAN PAVILION”  COORDINATO DA ICE.  SARÀ AL MIPIM ANCHE ALDO MAZZOCCO, CHIEF REAL ESTATE OFFICER DI CDP

L’Italia crede nelle opportunità del mercato del Real Estate e porta al MIPIM di Cannes, dal 15 al 18 marzo, l’offerta immobiliare del Paese.
La partecipazione italiana al MIPIM – Marché International des Professionnels de l’Immobilier di Cannes – è stata promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico in collaborazione con il Ministero della Difesa, attraverso la realizzazione di un “Padiglione Italia” organizzato da ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, e ANCE – Associazione Nazionale Costruttori Edili.

Ancora una volta, l’Agenzia ICE ha portato avanti una importante azione di coordinamento che farà degli oltre 500 mq del Padiglione Italia un punto di incontro dei numerosi partecipanti in rappresentanza del mondo delle istituzioni e di quello privato, con l’obiettivo di presentare un’immagine unitaria del nostro Paese e delle sue potenzialità nel settore, in una vincente logica di partenariato pubblico-privato.
Lombardia, Marche, Trentino, Piemonte, Puglia, Toscana e Città Metropolitana di Bologna metteranno in mostra le eccellenze dei propri territori, una presenza che si arricchisce inoltre della partecipazione di importanti player nazionali, quali Agenzia del Demanio, Cassa Depositi e Prestiti, FS Sistemi Urbani, Difesa Servizi e Invimit a loro volta impegnati in un’azione di valorizzazione dei rispettivi patrimoni immobiliari, nonché della partecipazione di sponsor privati del calibro di COIMA SGR, attivo nella gestione patrimoniale di fondi di investimenti immobiliari, Deloitte società leader nella consulenza nel Real Estate, e CityLife SpA finalizzata alla riqualificazione dello storico polo urbano della Fiera di Milano. Non mancheranno inoltre i progetti delle aziende affiliate ANCE, OICE, Assoimmobiliare e di Federimmobiliare (partner scientifico) ed altri progetti di aziende della filiera immobiliare.

Le eccellenze del Real Estate italiano saranno protagoniste a Cannes il 16 marzo: l’Italian Day vedrà il “Padiglione Italia” animarsi, a partire dalle ore 15:00, con la Sessione Plenaria coordinata da Agenzia ICE e ANCE dal titolo “Invest in Italy: the extraordinary real estate” che, dopo gli interventi di apertura del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri On. Ivan Scalfarotto e del Ministero della Difesa, ospiterà gli interventi di massime autorità nazionali, locali, istituzioni finanziarie e attori del mondo privato volti a contestualizzare le opportunità concrete di investimento: il Consigliere Economico del Primo Ministro Marco Simoni, il Direttore Generale dell’Agenzia del Demanio Roberto Reggi, l’Head of Group Real Estate della CDP Aldo Mazzocco, il Presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino ed il Sindaco di Torino Piero Fassino, l’Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Lombardia  Mauro Parolini, l’Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia Loredana Capone, l’Assessore alle Attività Produttive con delega all’internazionalizzazione e attrazione investimenti della Regione Marche Manuela Bora, l’Assessore alle infrastrutture e all’ambiente della Provincia Autonoma di Trento Mauro Gilmozzi, l’Assessore alla Presidenza della Regione Toscana Vittorio Bugli, l’Amministratore Delegato di COIMA SGR Manfredi Catella, l’Amministratore Delegato di FS Sistemi Urbani Carlo De Vito, l’Amministratore Delegato di Invimit Elisabetta Spitz. Chiude i lavori il Presidente dell’Agenzia ICE Riccardo Maria Monti.

La giornata del 16 vedrà anche il lancio ufficiale della nuova piattaforma web dedicata alla dismissione di una “rosa” di asset pubblici frutto del lavoro di coordinamento degli attori coinvolti: l’Agenzia ICE, su input della Presidenza del Consiglio dei Ministri e sotto l’egida dei Ministeri della Difesa e dello Sviluppo Economico, in collaborazione con la Direzione VIII del Ministero dell’Economia e delle Finanze – che ha messo a disposizione del progetto il censimento e le rilevazioni condotte annualmente sugli immobili pubblici – e l’Agenzia del Demanio, ha infatti mappato oltre 1 milione di immobili che fanno capo a più di 11.000 diversi enti pubblici (territoriali e non), Ministero della Difesa con Difesa Servizi SpA, CDP Investimenti Sgr, INVIMIT Sgr ed FS Sistemi Urbani. Sono state quindi selezionate circa 1.000 unità prevalentemente da valorizzare – o in misura residuale già a reddito – con caratteristiche di potenziale attrattività verso investitori istituzionali “core” e “opportunistic” nonché utilizzatori “corporate” privati.
Si tratta di opportunità con tipologia e destinazioni d’uso di interesse per il mercato internazionale: destinazione urbanistica già definita ed in prevalenza coerente con valorizzazioni ad uso ufficio, commerciale, ricettivo, logistico-produttivo; localizzate in città di medio-grandi dimensioni e in località turistiche; dimensioni mediamente superiori a 1.000 mq. e preferibilmente con tipologia “cielo-terra.
Nell’appuntamento pomeridiano delle ore 15.00 del 16 marzo presso il Padiglione Italia saranno presentati i primi 200 immobili on-line, numero destinato a più che raddoppiarsi entro la fine del 2016.
La “vetrina” sarà accessibile a partire dal 16 marzo da www.investinitaly.com ed avrà una sua url dedicata.

Nella  foto, Aldo Mazzocco

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fonte : ICE

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress