World Capital , rendimenti stabili nelle location prime per l’ immobiliare logistico

I primi mesi del 2016 presentano uno scenario positivo per il settore immobiliare logistico e unadinamicità del mercato ben marcata e rassicurante, andando così a confermare quanto era già stato rilevato nell’anno appena concluso.
Dopo il periodo di instabilità economica, dettato dalla crisi, le aziende si mostrano oggi volenterose di trovare nuovi spazi dove sviluppare le proprie attività. Tale ritrovata fiducia, dunque, porta a unincremento dei canoni di locazione nelle città prime, con un conseguente aumento deirendimenti.

Dando un’occhiata ai valori minimi, si riscontra una crescita positiva nelle città di Piacenza (da 8% a 8,10%) e Catania (da 8% a 8,20%), rimangono stabili le location prime di Genova (7,8%) eTorino (8%), mentre si rilevano delle leggere contrazioni a MilanoRoma e Verona.
valori massimi, invece, registrano un’impercettibile variazione del -0,1% a Genova e Verona e una favorevole crescita generale del +0,1% nelle altre città.

Interessanti da osservare, infine, sono i canoni di locazione di Milano e Firenze, che sfiorano ilvalore massimo di 50 €/mq/annuo per l’usato.
Con lievi variazioni di trend e valori stabili per tutto il semestre appena concluso, si prevede un2016 propizio e produttivo per l’intera filiera logistica.

“Oggi, come non mai, il settore logistico può essere descritto con un solo termine: cambiamento– dichiara Neda Aghabegloo, Responsabile Dipartimento Ricerca di World Capital – Latrasformazione tecnologica e lo sviluppo di strumenti innovativi hanno permesso alla domanda di farsi sempre più delineata. Tutto ciò rappresenta per noi, operatori logistici, uno stimolo per trovarel’opportunità migliore, capace non solo di soddisfare le aspettative dei clienti, ma soprattutto digarantire valore nel tempo.”

Fonte : Company

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress