Assoimmobiliare, nasce il “Think Tank Hospitality, Sport, Salute e Sostenibilità nel Real Estate”

Si è svolta la riunione del  “Think Tank Hospitality, Sport, Salute e Sostenibilità nel Real Estate”  presso la sede messa a disposizione dal Coni alla presenza del Direttore Gestione Patrimonio Francesco Romussi che, insieme ad Assoimmobiliare e al sistema Anci, svilupperà le iniziative del gruppo di lavoro.

«In rappresentanza del mondo degli enti locali, il Presidente Fondazione Patrimonio Comune Alessandro Cattaneo è intervenuto segnalando “le importanti attività portate avanti con le istituzioni tecniche e politiche da parte di FPC unitamente ad Anci e Assoimmobiliare evidenziando come la linea di tendenza sia sempre più rivolta al modello del partenariato pubblico – privato in tutti i Settori con l’obiettivo di valorizzare gli asset ottimizzando al contempo l’efficienza delle strutture pubbliche e private”.

Per il Mef, ha dichiarato Stefano Scalera, consigliere economico del Ministro dell’Economia: “L’operazione che si immagina con il think thank riguarda un settore importante della valorizzazione degli asset in un’ottica sociale. Questo in un’ottica di coinvolgimento del settore privato e di attrazione degli investimenti.”

Per il mondo delle professioni e dell’imprenditoria, Paolo Crisafi, membro dell’Advisory Board del Master Luiss sulle Lobby e DG Assoimmobiliare ha fatto presente “come l’obiettivo del neo costituito Think Tank sia, soprattutto alla luce del varo del nuovo codice appalti, l’esigenza di farsi promotore di un processo di standardizzazione dei processi e di certezza normativa che sia, ad un tempo, di ausilio per gli Operatori che si interfacciano con gli investitori sia per le preposte Istituzioni per avere a disposizione qualificati strumenti tecnici per interpretare e perfezionare il quadro normativo di riferimento. Attraverso il confronto proattivo instaurato, per quanto riguarda l’Immobiliare, si potranno ottenere importanti risultati nei processi di riqualificazione e messa in sicurezza delle strutture (sanitarie, sportive, sociali, etc.) in un’ottica sempre più sostenibile, mettendo a disposizione maggiore prodotto immobiliare secondo standard qualitativi riconosciuti a livello mondiale”.

Per il mondo immobiliare ha proseguito Fabio Bandirali, Presidente AICI e Presidente  dell’apposita delegazione Assoimmobiliare: “i tempi sono maturi per instaurare un proficuo rapporto di collaborazione fattiva tra il mondo immobiliare e quello dello sport, con il fine ultimo di favorire anche nel nostro paese la realizzazione di un nuovo modello di impianti sportivi,  moderni, redditizi e che finalmente superino l’ anacronistico utilizzo solo per il matchday. In tale contesto, il mondo del real estate è pronto a prestare tutte le proprie competenze e professionalità per affiancare il player dello sport nello sviluppo di nuovi impianti di successo, sviluppati secondo le best practices dell’immobiliare”.

Per i temi della salute, ha sottolineato Jessica Veronica Faraoni, Presidente Aiop: “gli impianti sportivi di nuova generazione possono rappresentare il luogo ove sviluppare con successo nuovi e moderni spazi per strutture sanitarie all’avanguardia, poli di eccellenza accessibili non solo ai professionisti dello sport ma anche al grande pubblico, sia a scopo di analisi sia terapeutico. Così come lo può essere l’ospitalità alberghiera che ruota intorno al mondo della salute, questi sono alcuni dei temi che svilupperemo nei prossimi incontri”.

Per i temi delle professioni e dell’imprenditoria, a margine della riunione, la Senatrice Maria Spilabotte,VP Commissione Lavoro del Senato ha espresso” il favore verso gli obiettivi del neo costituito think tankin grado di mettere a punto standard qualitativi e best practice applicabili nei diversi comparti coinvolti con professionisti operanti in tali settori sempre più qualificati e omogenei rispetto ai modelli più elevati per efficienza, qualità dei servizi e della gestione”.

La riunione è stata alimentata altresì dal know how messo a disposizione dai Presidenti del Comitato Normativo Finanza Immobiliare di Assoimmobiliare Giovanni Maria Benucci Mirko Annibali, oltre che da altri esperti e tecnici del comparto pubblico e privato che hanno delineato i principali temi di interesse per i conseguenti approfondimenti».

Fonte : Assoimmobiliare

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress