CNCC, le nuove tendenze nel mondo dei Centri Commerciali tra tecnologia, trend economici, consumi e marketing

Le nuove tendenze e le trasformazioni che vivrà l’industria dei Centri Commerciali sono state al centro del dibattito promosso e organizzato da CNCC nel corso di The Future Mall, l’evento tenutosi questa mattina presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano.

Il dibattito ha infatti trattato alcuni degli elementi che stanno radicalmente modificando lo scenario dei Centri Commerciali, tra cui: le nuove tecnologie, i nuovi modelli economici e di consumo, la multicanalità, la sharing economy, le start up, i nuovi modi di comunicare e il prosumerismo, ovvero l’emergere del ruolo del prosumer che riunisce in sé la figura del produttore e del consumatore, nella ricerca e nella scelta dei prodotti e dei servizi da acquistare.

 

In apertura, i temi sono stati affrontati attraverso le testimonianze di diversi esperti di settore, startupper e referenti aziendali. In particolare, nella prima parte del convegno Massimo Moretti, Presidente CNCC e Head of retail Beni Stabili SIIQ ed Ermanno Canali, Presidente di Canali & C. e Presidente Commissione Marketing 2.0 CNCC sono stati intervistati da Armando Garosci di Largo Consumo, per un confronto sulle tendenze attuali e per aprire il dibattito su come saranno i Centri Commerciali di domani.

Sono successivamente intervenuti, nell’ordine:

-          Michele Vianello, esperto di innovazione e smart city, sul tema “Dal commercio allo smart retail”

-          Alberto Lugetti, Head of Local Portfolio British Telecom Italia, service provider di soluzioni digitali per la shopping industry, sul tema “The Digital Possible”

-          Giacomo Barigazzi, Startupper DmDigital, sul tema “L’intelligenza artificiale e le nuove frontiere del retail”

-          Giovanni Guerri CEO di Caligoo e di  Guglielmo Ltd sul tema “La rivoluzione delle reti d’accesso per governare il cambiamento digitale”

-          Livio Ventura, Cognitive solution Leader IBM Italia sul tema “The Insightful mall”.

 

Nella seconda parte del convegno, in una sezione denominata “LA VOCE DEI RETAILER: LA MULTICANALITÀ DEI BRAND” e realizzata in collaborazione con MAPIC (la fiera più rilevante a livello mondiale nel Real Estate Retail che si tiene annualmente a Cannes) che l’attenzione è stata rivolta verso l’estero, attraverso l’analisi di case study che riguardano più da vicino il settore. Matthieu Joly, Trend Expert di Echangeur by BNP Paribas e Pamela Wolf, Innovation Strategy Director di Salesforce, hanno discusso dell’importanza dell’approccio consumer-centric per offrire un’esperienza di shopping personalizzata, delle migliori strategie digitali per aumentare business e ricavi, del mobile marketing che connette consumatori, brand e Centri Commerciali e, infine, delle innovazioni dello shopping emozionale in un mondo digitale.

 

 

Ermanno Canali commenta: “Oggi le nuove tecnologie stanno radicalmente cambiando la nostra vita, da come ci relazioniamo con gli altri all’economia, ai consumi. Conoscere in modo approfondito il consumatore e i trend è condizione fondamentale per il Retail Real Estate per avere successo. Il convegno ci ha dato l’opportunità di approfondire queste tematiche, con una visione verso il futuro“.

 

Massimo Moretti aggiunge: “Lo scenario dei Centri Commerciali, è ormai entrato in una nuova fase, che io amo chiamare la “terza rivoluzione” del nostro settore, nella quale il consumatore assume un ruolo d’importanza sempre più cruciale e le tecnologie digitali permettono di interpretarlo e di accontentarlo al meglio, staccandoci definitivamente da un approccio mass market. In questo senso, l’obiettivo di CNCC è promuovere la condivisione di queste informazioni per stimolare l’attenzione dei soci sulle nuove opportunità “.

 

Fonte : CNCC

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress