Sentiment Immobiliare e Fiups del II quadrimestre 2016: si consolida la ripresa nel residenziale, ma prevale la cautela

Università di Parma,  Sorgente Group e Federimmobiliare hanno diffuso i risultati dell’Indagine sul Sentiment Immobiliare e l’Indice Fiups del II quadrimestre 2016, ove gli operatori immobiliari intervistati esprimono ancora prudenza rispetto alla congiuntura economica generale, anche se prevale l’aspettativa di un aumento dei volumi delle transazioni nel residenziale, che trainerà con sé negozi e uffici. Dalla ricerca emerge interesse verso i piani di dismissione di Non Performing Loans da parte delle principali banche italiane.

 

Il futuro dell’immobiliare viene percepito in modo positivo anche se l’economia in generale è oscillante. I prezzi delle case in salita trainano gli altri settori e Milano si attesta ai primi posti per le opportunità di investimento. Torino risulta tra le mete industriali d’Italia, grazie al comparto auto.

 

Leggi  la sintesi del documento 

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress