World Capital all’ “Osservatorio Contract Logistics” a Milano. La fortunata sinergia tra Logistica e Digitale

Ieri, giovedì 10 novembre si è svolto l’appuntamento logistico italiano più atteso dell’anno, l’Osservatorio Contract Logistics del Politecnico di Milano. La presentazione dei dati della Ricerca svolta dall’Osservatorio, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano, in collaborazione con Assologistica, ha riscosso un grande successo, registrando un’elevata e propositiva partecipazioneWorld Capital ha preso parte attiva all’evento, riportando la nostra testimonianza sul cambiamento registrato dalla logistica nel dinamico mondo dell’immobiliare.

Suddivisi in tre interessanti tavole rotonde, i principali attori della filiera si sono così confrontati su focus di spessore, quali la logistica conto terzi in Italia, i nuovi paradigmi e servizi dell’offerta logistica, il passaggio dalla multicanalità all’omnicanalità e l’integrazione di innovazioni tecnologiche e digitali (digitalizzazione documenti, piattaforme collaborative, mobile device, Logistics App, ecc.) nei canali tradizionali. Proprio lo sviluppo del digitale e degli strumenti tecnologici utilizzati nella logistica hanno catturato l’attenzione dei presenti, interessati a conoscere il nuovo volto smart del settore.

Dalla Ricerca emerge, così, che la logistica in Italia nel 2016 si presenta come servizio agile e pronto a soddisfare qualsiasi esigenza del cliente, capace di sopperire a eventuali disguidi, tutto questo grazie all’utilizzo della crescente tecnologia. Infatti, conoscendo e utilizzando al meglio le innovazioni tecnologiche, esse potranno generare un incremento della produttività e dell’efficienza dei processi, maggiore tempestività e tracciabilità delle informazioni.

“Partecipare al Contract Logistics è per noi una bellissima esperienza. – dichiara Marco Clerici, Managing Director di World Capital – Nel mondo immobiliare logistico, abbiamo rilevato un passaggio culturale da un concetto di prezzo a uno di valore. Tale filosofia, già riscontrata in altri settori immobiliari, è oggi ben visibile nel comparto logistico, dove un immobile vale per la sua utilità, indipendentemente dal materiale che lo compone.”

“Il grande successo riscontrato ieri tra le molte persone presenti all’Osservatorio, - commenta Gino Marchet, Direttore dell’Osservatorio Contract Logistics – non solo ci rende orgogliosi del lavoro svolto, ma soprattutto ci fa capire quanto sia elevato l’interesse per il settore logistico. Per questo, siamo lieti di invitare tutti al prossimo appuntamento dell’Osservatorio Contract Logistics, in programma il 26 gennaio 2017 a Padova.”

Fonte : Company

 

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress