Creacasa (Gruppo Credem), mutui, finanziamenti alle famiglie e prodotti assicurativi : arrivano la firma digitale e una nuova app

Nella foro, Lorenzo Montanari

Nella foro, Lorenzo Montanari

Dematerializzazione del 94% dei documenti amministrativi gestiti dai subagenti, un consumo di carta inferiore dell’87% e un risparmio in termini di tempo del 77%. Sono questi i risultati conseguiti da Creacasa con l’introduzione nelle scorse settimane di due importanti novità, la firma digitale ovvero l’equivalente informatico della firma autografa, e un’innovativa app per mettere in contatto i potenziali clienti con il subagente più vicino. La società (100% Credem), guidata dal direttore generale Lorenzo Montanari con il vicedirettore generale Giandomenico Carullo, è specializzata nella distribuzione di mutui, finanziamenti alle famiglie e prodotti assicurativi e opera sul territorio nazionale attraverso 265 subagenti, 61 corner Creacasa e le 520 filiali Credem.

 

Nello specifico, l’applicazione di Creacasa permette ai clienti in cerca di un mutuo di consultare il catalogo dei prodotti e geolocalizzare il subagente di zona, contattandolo con sistemi di messaggistica istantanea o videochiamata come Whatsapp, Skype e Facetime, con un’imminente futura evoluzione che consentirà di verificare, in qualsiasi momento, lo stato di avanzamento della richiesta del finanziamento. L’utilizzo della firma digitale, invece, che ha il medesimo valore legale della firma autografa e in più il vantaggio della totale sicurezza e rapidità, semplifica le procedure per il subagente e riduce i costi e l’impatto ambientale.

 

“Pensiamo che la digitalizzazione delle imprese sia un fattore abilitante per crescere in competitività e costruire un modello di business capace di cogliere velocemente le opportunità di mercato. Oggi bisogna offrire soluzioni che sappiano coniugare sicurezza, efficienza e semplicità d’uso e in cui la relazione personale sia integrata dallo strumento tecnologico”, ha dichiarato il direttore generale di Creacasa Lorenzo Montanari. “Pertanto, abbiamo voluto investire in tecnologia e sinergie di Gruppo. Le eccellenze di Credem nelle politiche di formazione e sviluppo e nell’offerta di servizi digitali grazie all’expertise di uno tra più importanti operatori del settore come Credemtel hanno infatti permesso al nostro personale di acquisire importanti competenze distintive. Tutto questo in accordo con una visione strategica d’insieme in cui persone e tecnologia rappresentano il connubio vincente per assumere sul mercato una posizione di primo piano”.

 

Creacasa fa parte del Gruppo Credem, tra i principali gruppi bancari privati italiani quotati. La sede del Gruppo è a Reggio Emilia e la sua struttura distributiva si articola sul territorio nazionale in 632 tra filiali, centri imprese e negozi finanziari. E’ presente con 6.081 dipendenti, 858 consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede, 265 subagenti finanziari e 100 agenti finanziari specializzati in prestiti con cessione del quinto. Inoltre, è attivo in tutte le aree del banking commerciale ed opera nella gestione del risparmio, nel leasing, nel factoring e nel comparto assicurativo.

 

 

Nella foro, Lorenzo Montanari

 

Fonte : Company

 

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress