PRADERA: un deal da 900 milioni di Euro con IKEA per lanciare fondo europeo di parchi commerciali

E’ dell’ 8 marzo l’annuncio da parte di Pradera, tra i maggiori fondi europei specializzati in retail property e asset management, di essere prossima al primo closing del fondo lussemburghese denominato Pradera European Retail Parks SCSp. In una transazione del valore di 900 milioni di Euro concordata con IKEA,  il fondo ha firmato un contratto per l’acquisizione di 25 parchi commerciali di primaria importanza, attigui ai negozi IKEA, in otto Paesi europei.

 

Pradera ha potuto completare l’operazione grazie all’investimento di LJ Partnership, che nel maggio 2016 ha acquisito una partecipazione significativa seppur minoritaria in Pradera.

 

Il portafoglio di parchi commerciali situati vicino ai negozi IKEA comprende circa 500 unità con una superficie lorda affittabile pari a 537.965 metri quadrati. Ci si attende che l’operazione verrà conclusa il prossimo 4 aprile 2017, con un totale di 17 proprietà dislocate tra Germania, Francia e Polonia cui andranno ad aggiungersi altri 8 parchi in Svezia, Finlandia, Danimarca, Repubblica Ceca e Svizzera entro il 31 agosto dello stesso anno.

 

David Fletcher, Amministratore Delegato di Pradera è dell’avviso che le proprietà di IKEA acquisite costituiscano un ottimo indotto per il fondo, creato con l’intento di investire in parchi commerciali ad alto reddito in varie località d’Europa. Ha aggiunto:” Come leader mondiale nell’arredamento IKEA costituisce una forte attrattiva all’interno di questi parchi che, sviluppati e gestititi dagli stessi centri IKEA, vengono poi affittati a  marchi di rilievo quali Media Market, OBI, Decathlon, Leroy Merlin. Per questi ultimi, i vantaggi dovuti alla presenza nei centri di punti vendita IKEA sono considerevoli”.

 

L’acquisizione del nuovo fondo si colloca in un momento in cui Pradera intende espandersi ulteriormente dopo la fortunata joint venture con Macquarie in Asia dello scorso anno. In Cina Pradera gestisce fondi per oltre 900 milioni di Euro.

 

“L’acquisizione di questo portafoglio e la creazione del Pradera European Retail Parks SCSp sono la dimostrazione delle forti sinergie che caratterizzano Pradera e LJ Partnership, i cui clienti e soci hanno potuto partecipare in un investimento al quale altrimenti non avrebbero avuto accesso”. Questo il commento di Colin Campbell, Presidente di Pradera.

 

Dal canto suo Andrew Williams, Amministratore Delegato di LJ Partnership ha così commentato: “ Siamo entusiasti di avere potuto offrire il nostro contributo al processo di acquisizione grazie alla partnership con Pradera. La nostra strategia di affiancare i gestori migliori continua a produrre ottime  opportunità di investimento, oltre a capacità nell’esecuzione e nella gestione e capacità reddituale”.

 

Pradera è stata rappresentata da JLL; IKEA Centers è stata rappresentata da Cushman & Wakefield.

 

Pradera è leader specialista nella gestione di fondi di centri e parchi commerciali in Europa e Asia. Fondata nel 1999 Pradera vanta un portafoglio, antecedente a questa acquisizione, del valore di 2.7 miliardi di Euro con 44 tra centri e parchi commerciali nel Regno Unito, Spagna, Italia, Germania, Polonia, Repubblica Ceca, Grecia, Turchia e Cina  con oltre 2.500 negozi. (www.pradera.com).

 

LJ Partnership conta uno staff di oltre 250 persone in Europa, Stati Uniti e Asia con tre divisioni principali: (1) Direct Investment, (2) Investment Management, (3) Trust & Administration Services. LJ Partnetship gestisce oltre 13 miliardi di Euro in assets per conto di più di 500 clienti tra cui privati, società, uffici a conduzione familiare, fondazioni, istituzioni sovrane.

 

Fonte : Company

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress