TH Real Estate premiata con l’ “EPA ENERGY STAR Partner of the Year Award” per il 10° anno consecutivo

TH Real Estate, divisione di Nuveen (società di gestione del risparmio parte di TIAA), è orgogliosa di annunciare il riconoscimento ricevuto dalla US Environmental Protection Agency quale ENERGY STAR Partner of the Year 2017.  La società è stata insignita del premio Sustained Excellence Award per l’impegno continuo dimostrato nell’attuazione di ottime pratiche di gestione energetica e di riduzione delle emissioni di gas serra. Da diversi anni premiata per l’attenzione alla sostenibilità, nel 2017 TH Real Estate riceve il riconoscimento Partner of the Year per il decimo anno consecutivo (precedentemente come TIAA), e il premio Sustained Excellence Award per l’ottavo anno consecutivo.

 

Il premio viene conferito a diverse tipologie di organizzazioni che hanno raggiunto i risultati migliori in termini di efficienza energetica. Le società premiate vanno dalle piccole e medie imprese, alle aziende famigliari, fino alle grandi organizzazioni Fortune 500 – e rappresentano prodotti e servizi particolarmente efficienti dal punto di vista energetico, nuove costruzioni di tipo residenziale, commerciale, industriale e del settore pubblico.

 

In qualità di investitore istituzionale tra i principali al mondo nel settore real estate, con un portafoglio che comprende circa 900 tra uffici, strutture retail, asset a destinazione industriale e residenziale, TH Real Estate pone il proprio impegno nell’implementare buone pratiche di sostenibilità nel proprio portfolio all’interno di una precisa vision aziendale, secondo cui la gestione responsabile dei fattori ambientali, sociali e di governance può produrre ritorni interessanti a lungo termine, creando ricadute positive sulla società e contribuendo allo sviluppo economico generale e ad un ambiente più sano.

 

Prendere parte al programma EPA’s ENERGY STAR rientra nell’impegno che ci siamo prefissati di ridurre del 30% l’impronta energetica del nostro portafoglio globale di 134 milioni di metri quadrati entro il 2030” ha affermato Meghan Johnson, TH Real Estate’s sustainability associate. “Abbiamo già raggiunto l’obiettivo, fissato per un’iniziativa proattiva interna nel 2007, di ridurre del 20% il nostro consumo energetico negli Stati Uniti entro il 2020, e intendiamo continuare a darci obiettivi ambiziosi a livello globale. Gli strumenti e le risorse ENERGY STAR rappresentano una parte importante nella gestione del nostro portfolio USA, perché consentono di murare i progressi  e verificare l’implementazione delle migliori pratiche”.

 

Esempio recente dell’impegno di TH Reale Estate sul fronte della sostenibilità è The Ashton, un asset residenziale multifamiliare di 89.000 metri quadrati situato a Washington, D.C., acquisito nel 2015. E’ stata subito condotta una valutazione di tutto l’edificio, che ha incluso anche le aree comuni e quelle destinate alla comunità (limitate ai residenti), che ha permesso di identificare opportunità importanti in termini di risparmio dei costi e maggiore efficienza energetica. “Il team di gestione di The Ashton è riuscito a ridurre il consumo di energia di oltre il 30% in un solo anno” ha aggiunto Johnson.  “Identificare le opportunità di risparmio energetico all’interno di nuove proprietà ci permette di produrre miglioramenti significativi sin dall’inizio, con un impatto positivo sull’ambiente. Intendiamo applicare l’approccio del programma ENERGY STAR a questo asset e puntiamo a migliorare costantemente le nostre performance, di pari passo con l’evoluzione della nostra strategia di asset management e di efficienza energetica”.

 

Fonte : Company

 

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress