Generali Real Estate SGR conclude la strategia di valorizzazione del comparto “Bicocca” di Milano per conto del Fondo Effepi Real Estate

Generali Real Estate S.p.A. – Società di Gestione del Risparmio (GRE SGR), gestore del fondo immobiliare ad apporto di tipo chiuso “Effepi Real Estate”, riservato al Fondo Pensione per le aziende del Gruppo Unicredit, ha concluso l’attività di riposizionamento strategico e valorizzazione dei tre edifici del Fondo situati nel quartiere Bicocca.

La recente sottoscrizione del contratto con Agos Ducato per l’immobile di viale Fulvio Testi 280, tra le locazioni più importanti a livello nazionale nel 2017 per 14.000 mq, rappresenta l’elemento conclusivo della strategia del Fondo Effepi Real Estate nell’area.

L’investimento del Fondo ha contribuito a rendere Bicocca uno dei distretti direzionali più dinamici di Milano, come dimostrano il recente incremento dei valori immobiliari e dei canoni di locazione, e la significativa riduzione del tasso di sfitto.

Alberto Agazzi, CEO e General Manager di GRE SGR, ha commentato: “L’importante attività di valorizzazione del portafoglio del Fondo Effepi Real Estate testimonia le nostre capacità a livello di asset management e l’impegno che poniamo nei confronti dei nostri investitori.”

Edificati nei primi anni Ottanta, i tre immobili ad uso uffici sono ubicati in prossimità della nuova fermata “Ponale” della linea metropolitana M5, e constano di una superficie complessiva di circa 45.000 mq.

Generali Real Estate SGR ha attuato una strategia di valorizzazione volta a trasformarli in uffici di ultima generazione. I progetti sono stati commissionati a primari studi nazionali di architettura ed ingegneria, selezionati tramite concorso.

Il primo passo del processo è stato la valorizzazione dell’immobile ubicato in Viale Fulvio Testi 250, che è diventato il quartier generale italiano di ING Bank. L’edificio, di circa 12.000 mq, ha subito una ristrutturazione integrale conclusasi nel 2015, ed è oggi già occupato dalla banca.

La seconda operazione riguarda i circa 13.000 mq via Chiese 72-74, che diventeranno la sede di ENGIE, player della transizione energetica, presente su tutta la catena dell’energia: gas, elettricità, efficienza energetica e servizi. La ristrutturazione dell’edificio terminerà nel secondo semestre dell’anno in corso, e porterà all’ottenimento della prestigiosa certificazione di sostenibilità ambientale LEED Gold.

In ultimo luogo, al termine dei lavori di rinnovamento l’immobile di Viale Fulvio Testi 280 diventerà la nuova sede italiana di Agos Ducato, il cui trasferimento è previsto nel 2019.

Benedetto Giustiniani, Head of Fund Management di GRE SGR, ha aggiunto: “Queste operazioni hanno contribuito a migliorare la qualità del portafoglio immobiliare del Fondo Effepi Real Estate, stabilizzando i cash-flow con contratti di lungo periodo e diminuendo il profilo di rischio del Fondo.”

 

Fonte  :  Company

 

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress