Sonae Sierra, nel primo semestre vola a + 9%

Nei primi sei mesi del 2017, Sonae Sierra ha registrato un utile netto pari a €64,2 milioni, con un incremento del 9% rispetto ai €59 milioni registrati nello stesso periodo dello scorso anno. La crescita dell’EBIT, del risultato finanziario e del valore generato sugli investimenti immobiliari ha favorito il raggiungimento di tale risultato.

 

L’EBIT complessivo si è attestato a quota €50 milioni, con un aumento del 6% rispetto allo scorso anno.

 

L’utile diretto è salito a quota €30,2 milioni, con un incremento del 13% rispetto al primo semestre 2016, a conferma del miglioramento dell’EBIT nel portafoglio europeo e brasiliano e di un risultato finanziario più solido.

 

Rispetto ai €32,2 milioni del primo semestre dello scorso anno, l’utile indiretto è salito a €34 milioni grazie all’impatto positivo della compressione dei rendimenti in Europa, che ha comportato una crescita del valore generato sugli investimenti immobiliari.

 

A livello operativo, le vendite degli operatori nel portafoglio europeo hanno registrato un incremento del 6,9% rispetto allo stesso periodo del 2016, con un netto miglioramento in Romania attribuibile all’apertura di ParkLake a Bucarest e un incremento del 7,1% in Portogallo e del 5,2% in Spagna, riflettendo l’incessante ripresa economica. Le vendite dei tenant in Brasile sono salite nettamente di una percentuale pari al 7,3% in real brasiliani.

 

Il tasso di occupancy globale del portafoglio è leggermente diminuito, passando al 95,8% con un calo di 0,3 punti percentuali rispetto allo stesso periodo del 2016, in ragione di lievi variazioni nel portafoglio globale. Il tasso di occupancy è comunque cresciuto al 95,5% in Romania, rispetto all’88,6% dell’anno precedente, grazie all’apertura di ParkLake. In Europa il tasso di occupancy è rimasto sostanzialmente invariato al 96,9%, rispetto al 97,1%, mentre in Brasile è calato dal 93% al 92,3%. Il totale degli affitti è aumentato dell’8,9% rispetto allo stesso periodo del 2016, con un +9,7% in Europa e un +6% in Brasile (in real brasiliani), superando nettamente il tasso di inflazione medio del periodo in entrambi i mercati.

 

Secondo Fernando Guedes Oliveira, CEO di Sonae Sierra, “la crescita dei nostri risultati nel primo semestre 2017 conferma il successo della nostra strategia e riflette il nostro approccio di gestione dinamico. La Società ha continuato a perseguire la sua strategia di riciclo del capitale, effettuando acquisizioni tramite Iberia Coop, la Socimi ORES con Bankinter e una nuova joint venture costituita con AXA IM. Ancora una volta il nostro ramo dedicato alla fornitura di servizi professionali ha proseguito l’iter di crescita avviato nei periodi precedenti.”

 

Fonte : Company

 

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress