Sonae Sierra , nei primi nove mesi del 2017 utile netto pari a € 78 milioni

Sonae Sierra ha registrato nei primi nove mesi del 2017 un utile netto pari a € 77,8 milioni, rispetto ai € 92,6 milioni registrati nello stesso periodo dello scorso anno. Il calo del 16% è riconducibile, principalmente, alla contrazione del risultato indiretto, in conseguenza dell’impatto favorevole dell’apertura del centro commerciale ParkLake nel 2016, solo in parte bilanciato dalla crescita dei margini dei Servizi e dall’utile netto diretto del portafoglio brasiliano.

 

L’EBIT totale ha raggiunto € 75,8 milioni, in aumento del 7% rispetto all’esercizio precedente.

 

L’utile netto diretto è cresciuto a € 45,2 milioni (+12% rispetto ai primi nove mesi del 2016), un dato che riflette un EBIT più significativo a livello di portafoglio europeo e brasiliano, nonché migliori risultati finanziari.

 

Il risultato indiretto è pari a € 32,5 milioni, inferiore di € 19,8 milioni rispetto ai primi nove mesi dell’esercizio precedente, principalmente riconducibile agli inferiori guadagni derivanti dalla vendita degli investimenti.

 

In termini operativi, le vendite dei tenant sono cresciute complessivamente del 7,8%, a livello di portafoglio europeo, rispetto allo stesso periodo del 2016. La Romania ha registrato una crescita significativa, su cui ha influito il successo dell’apertura di ParkLake; anche Spagna e Portogallo hanno evidenziato una crescita, rispettivamente del 9% e del 7%. In Brasile le vendite sono salite notevolmente, segnando un +7,7% in Real brasiliani.

 

Il tasso di occupancy globale del portafoglio ha subito una lieve contrazione, arretrando al 95,6% (-0,8 p.p. rispetto allo stesso periodo del 2016), a causa di variazioni minori a livello di portafoglio globale. In Europa, tuttavia, i tassi di occupancy hanno segnato un lieve aumento, passando dal 97,1% al 97,2%, nonostante l’acquisizione di Area Sur in Spagna, con un’occupancy inferiore alla media. In Romania, l’occupancy è salita al 95,6%, contro il 93,3% dell’anno precedente, grazie anche al successo di ParkLake. In Brasile l’occupancy degli unit-shop è scesa dal 94,5 al 90,3%.

 

Il totale degli affitti è aumentato dell’8,9%, dato ben più consistente rispetto allo stesso periodo del 2016, segnando +9,8% in Europa e +5,8% in Brasile (in Real brasiliani), superando di gran lunga il tasso medio d’inflazione del periodo in ambo i mercati.

 

Secondo Fernando Guedes Oliveira, CEO di Sonae Sierra, “Il miglioramento dell’utile netto diretto nei primi nove mesi del 2017 sottolinea la straordinaria performance dei nostri centri commerciali in termini di portafoglio globale, con una crescita sia delle vendite dei tenant, sia degli affitti. Il successo della nostra strategia di capital recycling ci ha consentito di perfezionare ulteriori acquisizioni, mentre la gestione attiva della fase di sviluppo è una prova della nostra strategia di crescita sostenibile, al pari della continua espansione dell’attività di prestazione di servizi.”

 

La strategia di capital recycling porta a nuove acquisizioni

Nei primi nove mesi del 2017, il successo della strategia di capital recycling di Sonae Sierra ha annoverato varie acquisizioni.

 

Iberia Coop Fund, in cui Sonae Sierra detiene una partecipazione del 10%, ha rilevato per intero Albufeira Retail Park. ORES, SOCIMI con Bankinter di cui Sonae Sierra è partner operativo e titolare di una quota del 3,75%, ha acquisito 11 investimenti immobiliari. Di questi, otto hanno sede in Spagna (Forum Leioa, Forum Galar, Mercadona Oviedo, AldiSupermarket Cadiz e Portfolio Armuco) e tre in Portogallo (Portimão Retail Center, Media Markt Braga e un supermercato ad Alta de Lisboa in locazione a Pingo Doce).

 

Inoltre, Sonae Sierra (15%) in joint venture con AXA Investment Managers – Real Assets (85%) ha perfezionato l’acquisto del centro commerciale Area Sur a Jerez, Spagna, del quale gestirà la proprietà immobiliare.

 

Crescita della fornitura di servizi a terzi e proseguimento dello sviluppo

Attualmente la Società ha sei progetti in fase di sviluppo: Jardín Plaza Cúcuta (Colombia) – investimento da € 47 milioni, con una GLA di 47.000 m2 -, il piano di riqualificazione urbana di Norimberga, il centro commerciale Zenata (Marocco) – investimento da € 100 milioni, con oltre 250 negozi e una GLA di 90.000 m2 -, nonché il Designer Outlet McArthurGlenn di Malaga (Spagna) – investimento da € 115 milioni su una GLA di 30.000 m2. In Portogallo sta proseguendo l’espansione di NorteShopping.

 

Nel terzo trimestre, Sonae Sierra ha rafforzato l’attività di fornitura di servizi, siglando nuovi contratti con clienti e Investitori, e portando a 119 i contratti attualmente in essere, quest’anno, per servizi di sviluppo. Sono stati inoltre stipulati 12 nuovi contratti di Property Management e 14 di Investment Management.

 

Fonte : Company

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress