Le proposte /richieste di Confedilizia ( e altre “ associazioni collegate” ) per il rilancio del settore immobiliare

1. Riduzione della pressione fiscale sul comparto immobiliare

2. Sviluppo e rilancio dell’investimento immobiliare da destinare alla locazione

da parte di gestori professionali, imprese e privati

3. Estensione della cedolare secca a tutti i contratti di locazione

4. Garanzia per il locatore di rientrare in possesso dell’immobile in tempi certi

5. Liberalizzazione delle locazioni commerciali

6. Stabilizzazione degli incentivi per gli interventi di manutenzione,

riqualificazione, efficientamento energetico e miglioramento sismico del

patrimonio edilizio e semplificazione della normativa riguardante i titoli

edilizi

7. Misure di stimolo e di sostegno alla rigenerazione urbana

8. Incentivi fiscali per le permute immobiliari

9. Sviluppo del turismo attraverso la proprietà immobiliare privata

10. Istituzione, all’interno del Governo, di una cabina di regia per lo sviluppo

immobiliare, la casa e l’edilizia

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress