Bologna, il “CRIF Campus” ottiene la certificazione LEEDv4

Inaugurato nel mese di marzo a Varignana, alle porte di Bologna, il nuovo polo operativo realizzato da CRIF ha dimostrato di avere tutte le caratteristiche necessarie per essere annoverato tra i green building. Infatti, dallo sviluppo alla progettazione, sino alla costruzione e alla gestione quotidiana della struttura, tutto è stato ideato e realizzato in maniera sostenibile dal punto di vista ambientale e sociale.

Grazie a questa impostazione, il CRIF Campus è risultato essere il primo edificio in Italia ad aver ottenuto il livello Gold della prestigiosa certificazione internazionale LEED (Leader in Energy and Environmental Design) protocollo v4 per la valutazione delle prestazioni energetiche e di sostenibilità degli edifici.

Sviluppato negli Stati Uniti da U.S. Green Building Council (USGBC) e aggiornato nella sua ultima versione a fine 2016, il “LEED v4 for New Construction BD + C” è un protocollo di valutazione, riconosciuto a livello mondiale, studiato per favorire e accelerare l’adozione di uno sviluppo dell’edilizia sostenibile, delle operazioni di manutenzione degli edifici e delle pratiche di sviluppo urbanistico. Si tratta dello standard di certificazione su base volontaria più diffuso e attualmente è applicato in più di 150 paesi in tutto il mondo.

Obiettivo guida delle certificazioni LEED è garantire che l’intero ciclo di vita dell’edificio abbia un approccio di sostenibilità globale, valutandone le prestazioni energetiche e l’impatto ambientale in ambiti chiave quali il risparmio idrico ed energetico, la riduzione delle emissioni di CO2, il miglioramento della qualità degli ambienti interni, i materiali utilizzati, l’accessibilità del sito, etc, configurandosi, dunque, come una modalità per determinare in maniera oggettiva e chiara la qualità dell’edificio e il suo livello di ecosostenibilità.

Il riconoscimento di questa prestigiosa certificazione fornisce un’ulteriore conferma del percorso intrapreso da CRIF nel realizzare una struttura in grado di ospitare un ambiente lavorativo moderno, che consente maggiore flessibilità, efficienza e confort e che rappresenta un esempio avanzato di smart work, di riferimento per tutta la community aziendale (italiana e internazionale).

Il CRIF Campus, che fino ad oggi ha richiesto investimenti pari a circa 35 milioni di Euro, è costituito da edifici realizzati ex novo che occupano complessivamente circa 4.000 mq. e ospitano circa 130 persone, oltre ad avere sale riunioni, sale corsi e spazi dedicati alla collaborazione.

 

Fonte : Company

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress