Riqualificazione energetica degli edifici: il Forum “URBAN REGREENERATION” a Roma , un tavolo tecnico per l’edificio verde

E’ stato istituito su iniziativa dell’ ENEA  un tavolo tecnico per la riqualificazione degli edifici con lo scopo di aumentare la qualità energetico-ambientale dei progetti e semplificare le procedure di finanziamento in modo da sbloccare il mercato ,favorendo- attraverso un percorso istituzionale congiunto- una maggiore informazione e trasparenza degli strumenti di misura da parte di consumatori, cittadini, operatori, professionisti, mercato immobiliare, multiutility e mondo della finanza.

 

E’ avvenuto a Roma  nella sede nazionale ENEA dove si è tenuto il Forum URBAN REGREENERATION, promosso e coordinato da ENEA e Tabula Rasa – agenzia green marketing e comunicazione ambientale promotrice di Habitami, campagna pubblica riqualificazione energetica edifici e di Homo Condòmini Tour, il roadshow per l’efficienza energetica - in partnership con CTI, UNI, Agenzia Casa Clima, Green Building Council Italia, iiSBE/Itaca.

 

Il Forum ha inteso valorizzare e diffondere i protocolli per la valutazione del livello di sostenibilità degli edifici; promuovere standard di garanzia per la qualità delle costruzioni indirizzati a finanza e mercato immobiliare basati su benchmark, norme tecniche e prassi consolidate; potenziare l’informazione e la formazione e convergere verso una comunicazione condivisa per realizzare la riqualificazione energetica in Italia.

Obiettivo, l’esigenza di avviare un grande piano di rigenerazione urbana che non vada ad incidere sui bilanci delle famiglie ma che interessi investimenti pubblici/privati avviando una spirale virtuosa che possa generare benefici all’ambiente, alla salute dei cittadini, al mondo del lavoro. In sintesi, una nuova cultura dell’abitare nella quale ogni attore deve fare la sua parte affinché la riqualificazione energetica degli edifici esistenti e la costruzione del nuovo in base a parametri di efficientamento energetico possano costituire una nuova frontiera dell’abitare.

 

Dopo i saluti di Federico Testa, Presidente ENEA, l’intervento del  Sottosegretario di Stato Vannia Gava  che ha sottolineato l’attualità e la strategicità per il nostro Paese del tema trattato, e ha auspicato una forte collaborazione tra le Istituzioni per contaminare il territorio nazionale di buone pratiche in materia di efficienza energetica: “È intenzione del Ministero dell’Ambiente – ha affermato il Sottosegretario - promuovere azioni che favoriscano sempre più la cooperazione interistituzionale finalizzata all’individuazione di risposte efficaci negli interventi di riqualificazione o di nuova realizzazione degli edifici e che poggino sui principi di sostenibilità. Mi aspetto – ha concluso - che al termine di questa giornata possano emergere proposte concrete di lavoro sulle quali poter partire per accelerare la transizione verso la green economy, strumento fondamentale per garantire il rispetto degli impegni presi con la sottoscrizione dell’Accordo di Parigi e per il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030.”

 

I partecipanti secondo il panel.

 

Introduzione ai lavori – Roberto MONETA, Direttore del Dipartimento Unità Tecnica Efficienza Energetica;

 

Carlo INFANTE, Urban Experience,

 

moderati da Giovanni PIVETTA, Responsabile Habitami.

 

 

CONTRIBUTI -

 

Luca BARBERIS, Direzione Sviluppo Sostenibile GSE;

 

Antonio PANVINI, Direttore CTI (Comitato Termotecnico Italiano);

 

Ruggero LENSI, Direttore UNI Ente Italiano di Normazione.

 

 

PROTOCOLLI SOSTENIBILITÅ -

 

Andrea MORO,  Presidente iiSBE;

 

Giuseppe RIZZUTO, Direttore Itaca; Marco MARI, Vice Presidente Green Building Italia;

 

Ulrich SANTA, Direttore Agenzia Casa Clima.

 

 

DIBATTITO -

 

Beatrice COVASSI, Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea;

 

Antonio DECARO, Presidente Nazionale Anci;

 

Massimiliano MUSMECI, Direttore generale Ance;

 

Enzo PONZIO, Presidente CNA Costruzioni;

 

Paolo CRISAFI, Direttore ASSOIMMOBILIARE;

 

Silvia VIVIANI, Presidente INU;

 

Armando ZAMBRANO, Presidente CNI;

 

Alessandro MARATA,  CNAPPC;

 

Giampiero GIOVANNETTI, Presidente CNPI:

 

Maurizio SAVONCELLI, Presidente CNGeGL;

 

Vincenzo GIOVINE, Vice Presidente CNG;

 

Maurizio PEZZETTA, Vice Presidente Vicario FIMAA;

 

Fabrizio SEGALERBA,  Segretario Nazionale FIAIP;

 

Paolo BELLINI,  Presidente ANAMA.

 

Fonte : Istituto Europa Asia

 

 

 

 

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress