Immobili, sono 251 le multinazionali nell’area milanese

Sono 251 le multinazionali nell’area milanese nel settore immobiliare e edilizio. Arrivano soprattutto da Lussemburgo (81, il 47%), Paesi Bassi (28, il 16%), Gran Bretagna (14, 8,1%), Svizzera (12, 7%), Germania (11, 6,4%), Francia (9, 5,2%). Fuori Europa ce ne sono 3 dagli Stati Uniti, 2 dal Qatar e una dal Libano. Hanno un business da 3 miliardi all’anno. Cinque tra queste hanno un fatturato nel Paese di oltre 100 milioni. Emerge da una elaborazione della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e InfoCamere su dati del Registro delle Imprese.

Ha dichiarato Marco Dettori, membro di giunta della  Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi: “L’attrattività di Milano e del territorio circostante, anche con Monza e Lodi nel settore immobiliare e delle costruzioni è importante come indicatore dell’interesse estero per la nostra economia. Si tratta di una attenzione non solo europea, perché si stanno infatti affacciando  operatori sia dagli Stati Uniti che dal Medio Oriente. Questo interesse si  manifesta per la crescita di nuovi quartieri, per lo sviluppo del territorio e della sua offerta immobiliare”.

Ha dichiarato Beatrice Zanolini, consigliere della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi: “La presenza internazionale sui nostri tre territori si manifesta in un settore rilevante come quello immobiliare, in cui c’è la necessità di ingenti investimenti e i capitali internazionali possono fare la differenza nei progetti. È importante legare l’interesse economico ad investire con le necessità del territorio di una migliore vivibilità”.

In centro e zona Stazione Centrale la maggior parte. Si trovano soprattutto a Milano (229), in particolare in centro (163, più della metà) e nella zona della Stazione Centrale (29), fuori Milano sono presenti ad Assago (5) e a Sesto San Giovanni (4).

Lodi e Monza. Sono sei a Monza, di cui tre nel settore edile e tre nel settore immobiliare le imprese straniere a Monza. Una a Lodi.

Attrazione investimenti. Da oggi, 30 novembre, è aperta la nuova call per i comuni lombardi che vogliono aderire al progetto Attract. L’iniziativa mira a selezionare nuove aree insediative da pubblicare sulla piattaforma AttrACT (www.attractlombardy.it) per potenziali investitori esteri. Domande dal 30 novembre 2018 al 4 novembre 2020.
AttrAct è un progetto promosso da Regione Lombardia, in collaborazione con Unioncamere Lombardia e con il supporto di Promos, azienda speciale della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, che mira al raggiungimento di diversi obiettivi: valorizzare l’offerta territoriale dei comuni lombardi quali motori dell’economia regionale; promuovere le opportunità di investimento lombarde sia in Italia sia all’estero e creare dei percorsi di aggregazione tra i principali stakeholder del territorio attraverso il consolidamento del sistema di relazioni in grado di armonizzare l’intervento di tutti i protagonisti a livello locale.

Fonte  : Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi

Scarica  la  Nota  camerale

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress