Prisma SGR punta sul fotovoltaico

Prisma SGR, primario operatore italiano nei servizi di investment e asset management nel settore immobiliare, ha acquisito – per conto del Fondo Obton II – due impianti fotovoltaici su copertura che beneficiano della tariffa incentivante prevista dal IV Conto Energia a Marsciano (Perugia) e a Villafalletto (Cuneo). I due impianti, che sono in grado di generare una potenza complessiva di oltre 1,4 megawatt, sono stati acquistati dal Gruppo Eclipse Italia, operante dal 2007 nel settore dell’energia rinnovabile sia nella produzione di pannelli fotovoltaici che nella realizzazione di impianti fotovoltaici a terra e su copertura.

Obton II, Fondo speculativo immobiliare riservato a investitori qualificati, è stato sottoscritto da Obton A/S, primario operatore del Nord Europa con sede in Danimarca, che rappresenta un considerevole numero di investitori interessati al settore delle energie rinnovabili, che lo considerano quindi un partner d’eccellenza per l’accesso privilegiato a questo mercato.

Il fondo Obton II investe in un portafoglio diversificato composto da asset per la produzione di energia elettrica da fonte solare, già sviluppati e connessi alla rete elettrica nazionale, distribuiti sul territorio italiano.

Obton II ha come obiettivo investimenti in asset che beneficino della tariffa incentivante secondo quanto previsto dal cosiddetto Conto Energia. Gli impegni di sottoscrizione ad oggi raccolti consentiranno la composizione di un portafoglio investimenti del controvalore di circa 50 milioni di euro.

Prisma SGR, che si occupa della gestione del Fondo, si avvale della collaborazione di Goal Energy A/S, società danese specializzata nello sviluppo di progetti legati al settore fotovoltaico, e nell’identificazione e relativa selezione degli impianti da acquisire. Goal Energy A/S vanta una consolidata esperienza in questo settore anche nel mercato italiano, con alcuni investimenti già attivi nelle energie rinnovabili.

Alberto Carpani, Amministratore Delegato di Prisma SGR, ha dichiarato: “ Siamo molto soddisfatti di avere ottenuto l’interesse e la fiducia di un operatore autorevole nel settore delle energie rinnovabili quale Obton A/S, che ha investito nel nostro Paese tramite uno strumento vigilato. Contiamo di effettuare già nei primi mesi del 2013 ulteriori investimenti attraverso il Fondo Obton II, che può offrire livelli di redditività molto interessanti.

Abbiamo infatti scelto di includere nel nostro portafoglio soltanto impianti già connessi alla rete e funzionanti, come quelli da noi acquisiti in Umbria e Piemonte.”

Per questa acquisizione Prisma SGR è stata assistita da CBA – Studio Legale Tributario – e da Protos, rispettivamente per le attività di carattere legale/ fiscale e tecniche.

Prisma SGR, società di gestione del risparmio indipendente e polifunzionale, nasce nel luglio del 2010 dall’iniziativa di un gruppo di imprenditori di grande esperienza nel settore dell’asset management. Prisma SGR offre servizi di investment management e di risparmio gestito, advisory di portafoglio per soggetti istituzionali e gestione di fondi immobiliari. Le masse gestite, dopo l’acquisizione di Zero SGR, ammontano a circa € 800 milioni. Il team di gestori conta 10 professionisti con esperienze maturate sia nel settore della gestione mobiliare che immobiliare.

La SGR, guidata dall’Amministratore Delegato Alberto Carpani, punta a svolgere un ruolo di polo aggregatore nell’industria del risparmio gestito.

Fonte: CS della Società

COMUNICATO STAMPA

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress