CNCC lancia la prima edizione dei “Design Awards” per premiare i Centri Commerciali più virtuosi dal punto di vista di “Tecnica, Sostenibilità e Qualità architettonica”

 

Ancora una nuova iniziativa lanciata da CNCC, sempre nell’ottica di dare input e stimoli al Retail italiano, valorizzandone i progetti migliori e rivitalizzando il settore, grazie anche ad una sana competizione tra i suoi protagonisti. Nascono da quest’anno i “CNCC Design Awards 2017”,  concorso che mette a confronto le best performance per premiare i centri commerciali più virtuosi.

Un riconoscimento quanto mai attuale, che si inserisce nel dibattito contemporaneo sui temi legati alla qualità del costruire, all’efficientamento e alla sostenibilità delle strutture commerciali, e che  intende nominare i “best performer” tra i complessi di nuova costruzione oppure oggetto di ristrutturazione. Filo conduttore del concorso saranno le strategie di miglioramento delle tecniche di costruzione dei complessi commerciali, per creare strutture all’avanguardia nel campo architettonico, che siano anche esempio di innovazione nell’edilizia sostenibile.

Fortemente voluto dal Presidente CNCC Massimo Moretti unitamente al Presidente della Commissione Architettura, Tecnica e Sostenibilità Paolo Facchini, questo premio mette in primo piano la riqualificazione di un centro commerciale in ottica “green”, esaminando una serie di aspetti che, a partire dall’efficienza energetica, si traducono in ottimizzazione e razionalizzazione delle risorse.

Focus quindi, sulle migliori soluzioni di architettura ed impiantistiche, alla ricerca di una “sostenibilità” diventata ormai un must imprescindibile, che non rappresenta solo un ritorno economico, ma sta assumendo una valenza sempre maggiore anche in ambito sociale, ambientale e culturale.

Una Giuria composta da 10 membri del CNCC oltre che da esperti esterni del settore esaminerà le candidature suddividendole nelle due categorie “Nuove realizzazioni” e “Ristrutturazioni”; ciascuna di queste sarà ulteriormente suddivisa in base alle superfici della GLA (da 5.000 mq a 30.000 mq; oltre 30.001 mq).

Nello specifico, i criteri di valutazione di cui terranno conto i giurati sono  cinque:

 

1. OBIETTIVO PREFISSATO E RISULTATI OTTENUTI, ELEMENTI DI UNICITÀ

2. TECNOLOGIE APPLICATE

3. CREATIVITÀ ED ASPETTI ARCHITETTONICI

4. COSTI/BENEFICI

5. RISULTATI SULLA SOSTENIBILITÀ

 

I vincitori saranno proclamati durante il convegno “Deep Renovation” il 20 aprile 2017.

Un altro significativo appuntamento per i player del mercato, nel quale verrannno affrontate le tematiche inerenti alla “riqualificazione radicale” attraverso l’analisi di “modelli virtuosi” che hanno attuato o stanno attuando strategie di rinnovamento delle strutture commerciali esistenti, sempre all’insegna di Sostenibilità, Tecnica e Architettura.

Quest’anno si parlerà di “centri commerciali naturali” e “centri commerciali smart” ma soprattutto di come costruire all’insegna della sostenibilità rappresenti una ricaduta positiva sul territorio.

Al centro del dibattito vi saranno le case history più rappresentative con l’esperienza virtuosa dei maggiori player del settore.

Infatti, oltre a testimonianze del calibro di  IKEA, per la prima volta in Italia parlerà WALLTOPIA, società rumena specializzata nel leisure – percorsi salute e pareti indoor da scalare. Farà parte del panel anche il progetto FICO (Fabbrica Italiana Contadina) come esempio di riqualificazione di un’area comunale degradata: una EXPO permanente a Bologna, dedicata alle eccellenze dell’agroalimentare italiano.

Il Convegno sarà anche l’occasione per introdurre un’altra novità promossa dalla Commissione ATS: dopo il successo dell’iniziativa “Legal Tweets” proposta dalla Commissione Legale verrano introdotte le “Brick News”, ovvero spunti tematici e aggiornamenti rivolti a tutti gli Associati relativamente  agli aspetti architettonici, tecnici e della sostenibilità.

Massimo Moretti, Presidente CNCC, Head of Retail Beni Stabili SIIQ – I CNCC Design Awards sono stati lanciati con lo scopo di valorizzare le migliori strutture commericali presenti sul territorio italiano, per stimolare qualità, innovazione e promuovere una cultura dell’eccellenza nel campo tecnico/architettonico. In questo contesto in continua evoluzione il ‘fattore sostenibilità’ deve avere un ruolo sempre più centrale.”

Paolo Facchini, Presidente Commissione ATS (Architettura, Tecnica e Sostenibilità)

CNCC e Chairman & Partner Lombardini22 – “Siamo orgogliosi di aver istituito questo premio, con l’obiettivo di sensibilizzare la community sul valore fondamentale che gli  aspetti legati alla tecnica, all’architettura e alla sostenibilità hanno nella  vita di servizio degli immobili progettati e costruiti per il retail. Un’iniziativa che non solo premierà i best performer, ma fornirà anche esempi utili per le ristrutturazioni future.”

 

Scarica  il Regolamento

Fonte : CNCC

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress