Savills Investment Management ottiene il premio “Green Star” del GRESB e una ‘A’ nella relazione annuale sulla trasparenza dei principi PRI delle Nazioni Unite

Nella foto, Justin O’Connor

Nella foto, Justin O’Connor

Savills Investment Management, gestore internazionale di investimenti immobiliari, comunica di aver ottenuto il riconoscimento “Green Star” del GRESB (Global Real Estate Sustainability Benchmark) per uno dei suoi fondi pensione corporate.

Il premio “Green star” viene consegnato esclusivamente ai fondi e alle società di investimento immobiliare che integrano i fattori ambientali, sociali e di governance (ESG) nelle loro attività. Le società devono dimostrare le loro capacità di misurare, operare, gestire e sviluppare all’interno di rigorosi criteri ESG.

Savills IM annuncia anche di aver ottenuto una valutazione “A” per la sua relazione annuale sulla trasparenza dei PRI (Principi di Investimento Responsabile) delle Nazioni Unite. Quest’anno, la società ha saputo migliorare il proprio risultato precedente, “B”, mentre il settore nel complesso ha raggiunto in media la “B”.

Come firmatario dei PRI delle Nazioni Unite dal 2014, Savills IM si impegna a rispettare i sei principi dell’investimento responsabile. Questi principi danno la priorità all’integrazione delle tematiche ESG nell’analisi degli investimenti e nel processo decisionale. Inoltre, promuovono il rispetto dei fattori ESG nelle politiche e nelle attività della società così come un’appropriata comunicazione riguardo i progressi fatti nella direzione di un efficace adempimento di tali principi.

Commentando i risultati del report PRI, Justin O’Connor, CEO di Savills Investment Management, ha affermato:

“La nostra nuova valutazione “A” riafferma pubblicamente l’impegno, da noi fortemente sentito, nel rispettare questi principi nel presente e nel continuare a farlo negli anni a venire. In qualità di firmatari dei PRI nel tempo, siamo in grado di soddisfare l’impegno assunto verso i beneficiari così come di adeguare al meglio le attività di investimento con gli interessi più ampi della società”.

Sul conseguimento del premio “Green Star” del GRESB, Lucy Winterburn di Savills Investment Management, ha affermato:

“Il riconoscimento “Green Star” è un esempio concreto del nostro rinnovato impegno nel dare priorità alle attività di business sostenibili all’interno della nostra organizzazione. Inoltre, la natura di questo premio ci distingue chiaramente all’interno del settore come gestore di investimenti con una comprovata capacità di operare nel rispetto di linee guida ESG estremamente rigorose “.

 

Nella  foto, Justin O’Connor

Fonte : Company

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress