Apre JW Marriott Phu Quoc, Emerald Bay nell’oasi incontaminata dell’isola del Vietnam

JW Marriott Hotels & Resorts, brand di Marriott International, ha annunciato l’apertura di JW Marriot Phu Quoc, Emerald Bay, situato sull’isola di Phu Quoc, la più grande del Vietnam e paradiso nascosto al largo della costa meridionale. JW Marriott Phu Quoc, Emerald Bay, progettato dal pluripremiato interior designer Bill Bensley con 244 camere, suite e ville, è una meta perfetta per un’idilliaca fuga sull’isola ed è il secondo hotel del brand con sede in Vietnam che si unisce ad un portfolio di oltre 80 hotel JW Marriott presenti in 25 paesi.

“L’apertura di JW Marriott Phu Quoc, Emerald Bay celebra l’arrivo del primo hotel internazionale di lusso in questa isola pittoresca e paradisiaca”, ha dichiarato Mitzi Gaskins, Global Brand Leader JW Marriott & The Luxury Collection. “Questa splendida destinazione offre agli ospiti una grande varietà di esperienze e paesaggi, dalle spiagge bianche e sabbiose alla fitta giungla tropicale e ora, con l’aggiunta del brand JW Marriott, ai viaggiatori non mancherà nulla”.

JW Marriott Phu Quoc, Emerald Bay comprende cinque diversi ristoranti e bar, offrendo agli ospiti una proposta di classe nel campo della ristorazione internazionale. Tempus Fugit (‘il tempo fugge’) propone l’autentica cucina vietnamita, oltre a piatti della cucina giapponese contemporanea e specialità francesi classiche; French & Co soddisfa qualsiasi palato con i propri dessert e dolci di pasticceria; Red Rum propone pietanze fresche e piatti locali a base di frutti di mare serviti sulla spiaggia; Pink Pearl aprirà la prossima primavera e servirà specialità della cucina cantonese in una location con vista mare, mentre presso Department of Chemistry si possono assaporare ottimi piatti locali godendosi il panorama sulla splendida Emerald Bay.

All’interno del resort si trova Rue de Lamarck che offre, ai propri ospiti e agli abitanti locali, boutique artigianali ed esclusivi caffè. Ogni giorno vengono proposte interessanti attività dalla pratica di arti marziali vietnamite alla produzione di lanterne, dalle lezioni di cucina ad attività sportive come yoga, boot camp ed escursioni alla scoperta dell’isola. Gli amanti del relax possono raggiungere la spiaggia privata e le tre piscine esterne del resort per concedersi momenti di puro riposo.

L’hotel vanta anche la Spa by JW, il nuovo concept creato dal brand per reinventare l’esperienza termale con trattamenti basati su quattro stati benefici. Ognuna delle otto sale di trattamento della spa è dotata di una doccia privata che riproduce l’ambiente della foresta pluviale, bagno turco, sauna e area trattamenti. La struttura dispone inoltre di 1.100 metri quadrati di spazi, tra cui una Grand Ballroom di 715 metri quadrati, per l’organizzazione di riunioni all’interno e all’esterno, predisposti per soddisfare le esigenze di ogni tipologia di meeting ed evento.

“Siamo lieti di dare il benvenuto a JW Marriott Phu Quoc, Emerald Bay, all’interno del nostro portfolio di brand che si sta espandendo nel territorio dell’Asia Pacifica”, ha dichiarato Rajeev Menon, Chief Operating Officer di Marriott International per l’Asia Pacifica, Cina esclusa. “Il design moderno e sofisticato di Bill Bensley, abbinato alle bellezze naturali del Vietnam meridionale e al servizio esclusivo del brand JW Marriott, ridefinirà il lusso nella regione”.

 

Fonte : Company

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress