IGD SIIQ, i soci danno il via libera all’ aumento di capitale

IGD – Immobiliare Grande Distribuzione SIIQ S.p.A. (“IGD” o la “Società”), facendo seguito al comunicato stampa del 15 dicembre 2017, rende noto che, in data 12  febbraio , l’Assemblea Straordinaria degli Azionisti, riunitasi in prima convocazione sotto la Presidenza di Elio Gasperoni, ha deliberato di aumentare il capitale sociale a pagamento, in via scindibile, per un importo massimo, comprensivo di eventuale sovrapprezzo, di Euro 150 milioni, da eseguirsi entro e non oltre il 31 dicembre 2018, mediante l’emissione di azioni ordinarie prive del valore nominale, godimento regolare, da offrire in opzione, ai sensi dell’art 2441, primo comma, del codice civile, agli azionisti in proporzione al numero di azioni degli stessi detenute (l’“Aumento di Capitale”).

 

È previsto che il Consiglio di Amministrazione stabilisca, in prossimità dell’avvio dell’offerta, secondo le usuali prassi di mercato, il prezzo di sottoscrizione delle azioni, l’entità dell’eventuale sovrapprezzo, il numero delle azioni di nuova emissione e il relativo rapporto di assegnazione in opzione.

 

L’Aumento di Capitale è finalizzato (i) al parziale finanziamento dell’acquisizione di 4 rami d’azienda relativi a 4 gallerie commerciali e un retail park ubicati nel Nord Italia,  oggetto di cessione da parte del gruppo facente capo a Eurocommercial Properties N.V. (“ECP”), ai sensi del contratto preliminare sottoscritto tra la Società ed ECP in data 15 dicembre 2017 e comunicato al mercato in pari data, e (ii) per l’eventuale importo residuo, alla riduzione dell’indebitamento del Gruppo, con conseguente rafforzamento della struttura patrimoniale e finanziaria della Società.

 

Coop Alleanza 3.0, azionista di maggioranza di IGD, si è impegnata a sottoscrivere per intero la quota dell’Aumento di Capitale di relativa pertinenza, pari a circa il 40,92% (per circa Euro 61,38 milioni).

 

Per la parte residua rispetto alla quota oggetto di impegno da parte di Coop Alleanza 3.0, l’offerta in opzione sarà assistita da un consorzio di garanzia promosso, coordinato e diretto da Banca IMI S.p.A., BNP PARIBAS e Morgan Stanley & Co. International plc, che agiranno in qualità di Joint Global Coordinators e Bookrunners dell’Aumento di Capitale. Si rammenta che, in data 15 dicembre 2017, la Società e i Joint Global Coordinators hanno sottoscritto un accordo di pre-garanzia, a condizioni in linea con la prassi di mercato, in forza del quale i Joint Global Coordinators si sono impegnati, ai termini e alle condizioni previsti dall’accordo di pre-garanzia, a sottoscrivere in prossimità dell’offerta un accordo di garanzia (c.d. “underwriting agreement”) per la sottoscrizione dell’eventuale inoptato.

 

Subordinatamente al rilascio delle necessarie autorizzazioni da parte delle Autorità competenti, si prevede che l’Aumento di Capitale possa completarsi entro la fine del mese di aprile 2018.

L’Assemblea Straordinaria della Società ha altresì approvato la proposta di raggruppamento delle azioni ordinarie IGD nel rapporto di 1 nuova azione ordinaria avente godimento regolare ogni 10 azioni ordinarie esistenti, previo annullamento del numero minimo di azioni necessario a consentire la quadratura complessiva dell’operazione, senza riduzione del capitale. Si prevede che il raggruppamento azionario sia eseguito prima del previsto Aumento di Capitale.

 

Fonte  : Company

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress