Bologna, con rendite fino al 6,5% nel retail, si prepara al Cosmoprof Worldwide

Scenario dinamico per la città  di Bologna che , pronta ad accogliere il Cosmoprof Worldwide – appuntamento annuale per i retailer e gli operatori del settore della bellezza e della cosmesi, in programma dal 15 al 19 marzo -, evidenzia un grande potenziale nell’immobiliare retail. 

Dall’ultimo lavoro di analisi svolto dal Dipartimento di Ricerca interno di World Capital, infatti, il settore retail a Bologna registra un trend in positivo e  segnali di crescita, maggiormente riscontrabili nelle High Street, dove i rendimenti lordi oscillano tra il 5,5% e il 6,5%. 

La via dello shopping bolognese con il maggiore afflusso di persone, complice la presenza di grandi marchi di diverse tipologie commerciali, si riconferma Via Indipendenza,  con un canone di locazione massimo di 2.000 €/mq/anno e un tempo medio di vacancy che oscilla tra tre  e sei  mesi.

Nell’arco di tre anni (2014-2017), per quanto riguarda la locazione sono interessanti da evidenziare le variazioni positive del +16% in Via D’Azeglio (1.500 €/mq/anno) e del +9% in Via C. Farini (1.250 €/mq/anno), che si conferma location di grande appeal per i brand.

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress