KRYALOS SGR : siglato contratto preliminare per l’acquisizione da Unicredit di “Palazzo Mancini” in Via del Corso a Roma, attraverso il Fondo Virtus

Kryalos SGR S.p.A. ha siglato un contratto preliminare per l’acquisizione di Palazzo Mancini a Roma, da Unicredit, attraverso il Fondo di Investimento Alternativo (FIA) immobiliare di tipo chiuso denominato “Virtus”.

L’immobile, localizzato in via del Corso, 270, è un palazzo seicentesco di importante rilevanza storica, costituito da sei piani fuori terra oltre a un piano interrato, per una superficie complessiva di circa 8.000 mq.

L’edificio è caratterizzato da una maestosa facciata esterna in bugnato e da un prestigioso ingresso colonnato. Nell’immobile troveranno spazio uffici di pregio inseriti in un contesto di elevato valore storico-artistico.

Il Fondo Virtus ha come obiettivo di investimento immobili di alto standing, situati principalmente nelle città di Roma e Milano e questa acquisizione si unisce a quella avvenuta nel gennaio scorso relativa a un immobile situato nel centro della Capitale, in via Nizza, con una superficie complessiva di 5.000 mq.

“Siamo molto soddisfatti dell’acquisizione di Palazzo Mancini – ha affermato Paolo Bottelli, Amministratore Delegato di Kryalos – per la qualità e il prestigio che caratterizzano questo asset che entra a fare parte del nostro portafoglio, già costituito da immobili di grande valore localizzati principalmente nelle città di Roma e Milano.”

Kryalos, che include Kryalos Asset Management, Kryalos Investments e Kryalos SGR, opera nel settore del Fund Management, Asset Management ed Advisory con un team di 45 professionisti e con un patrimonio in gestione di 4,5 miliardi di Euro, in ambito uffici, retail, logistica e alberghiero. Kryalos SGR gestisce 27 fondi immobiliari per un totale di AuM di 3,4 miliardi di Euro.

Fonte : Company

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress