Paola G. Lunghini

Sono nata e vivo a Milano. Ma le  mie  origini  sono venete, venetissime: padre  triestino da  moltissime  generazioni  , e madre friulana.

Ho frequentato il “classico” (Liceo Carducci, faccio parte  dell’ “Associazione  Carducciani” , cioè gli ex Alumni del Liceo ) e mi sono laureata in filosofia alla Statale di Milano. Dall’età di quattro anni e sino agli inizi dell’Università ho studiato pianoforte: e così la tesi l’ho data in pedagogia, sul tema dell’”Educazione musicale nella scuola italiana”.
Quando, nel 1978, mio marito costituì una piccola società di consulenza immobiliare ( Alberto, ingegnere  e architetto, da allora fa l’Advisor, e si è specializzato in finanza, è Presidente  di  Reddy’s  Group ) cominciai a collaborare con lui e, poichè di real estate nulla sapevo, molti anni furono – oltre che di lavoro – di studio intenso. Studiai di tutto: diritto innanzitutto, poi marketing, economia, e tante altre cose ancora. Due i corsi seguiti in SDA Bocconi già negli anni ottanta, tra cui l’ “ Intensivo di sviluppo direzionale” (faccio parte della BAA-Bocconi Alumni Association).
Intanto, anche, scrivevo. Piano piano, la scrittura divenne il mestiere prevalente. Poi quello “quasi esclusivo”, che tuttora svolgo come Direttore Responsabile di ECONOMIA IMMOBILIARE (dal 2001) e dell’ online www.internews.biz. Collaboro ancora volentieri con testate estere, in particolare tedesche.
Ho lavorato con innumerevoli testate economiche italiane ed estere (agenzie stampa, quotidiani, settimanali, mensili… e poi online), tra cui Milano Finanza, Investire, Consulente Immobiliare, Il Sole 24 Ore, Il Giornale, Frankfurter Allgemeine Zeitung, Immobilien Manager, REP, PIE, le pubblicazioni di MIPIM, MAPIC ed EXPO REAL, solo per citarne alcune.
Ho scritto molte migliaia ( forse  8 o 9 mila ) di articoli su tutti i possibili temi del real estate  :  “ domestico”  e  internazionale.
Ho al mio attivo anche cinque libri . L’ ultimo è stato “Case da Leggere”, pubblicato nel 2004.

Ho insegnato in molti contesti, pubblici e privati.
Da 18  anni svolgo il modulo di “Storia e tecnicalità della comunicazione immobiliare” ai corsi Master del Politecnico di Milano;  sono stata lecturer  anche alla LUISS (Roma), alla SDA–Bocconi, e  all’ Università di Torino.
Gli interventi in conferenze sul real estate sono in numero incalcolabile, così come infiniti sono i convegni in cui ho avuto‐ e in cui ho ‐ il ruolo di Moderatore, spesso anche all’ estero.
Centinaia anche i convegni che ho organizzato (e co‐organizzato) in accordo con strutture pubbliche, private e associative.

Nel 2004 sono entrata a far  parte del Comitato Scientifico di EIRE‐EXPO Italia Real Estate, la  Fiera  immobiliare  italiana. Nel 2006 ho “ creato” in EIRE l’ Ufficio Stampa, l’ ho gestito per anni in prima persona, poi con l’ incarico di supervisor, unendo a ciò anche altre responsabilità  (in particolare rapporti con le associazioni immobiliari e Accademie) .Ciò sino a tutto il 2013. Nel giugno  2016  sono stata  Capo Ufficio Stampa  dell’ evento  “ RE Italy”, svoltosi a Milano , promosso  da Assoimmobiliare, l’ Associazione  dell’  industria  immobiliare  italiana  presieduta  da  Aldo  Mazzocco .

Sono iscritta all’Ordine dei Giornalisti dal 1993;  dal 1997 sono iscritta anche all’ Associazione della Stampa Estera – sezione Alta Italia (dal marzo 2007 al marzo 2011 ne sono stata componente del Comitato Direttivo. Il 4 aprile 2017 sono stata rieletta  nella carica ).

Svolgo da sempre (sino dagli anni del ginnasio…) un’intensa vita associativa. Ho seguito in particolare FIABCI, la Federazione Internazionale delle Professioni Immobiliari (sono stata, nel 1984/85 Presidente mondiale del “Gruppo 35″, cioè l’ allora Capitolo dei giovani professionisti dell’Associazione), e poi AICI, Associazione Italiana Consulenti, Gestori e Valutatori Immobiliari (www.aici‐italia.it). Dalla sua fondazione, nel 1987, curo la comunicazione esterna e interna dell’associazione.
Nel 1998 sono entrata in ERES, European Real Estate Society (www.eres.org), network paneuropeo di economisti e ricercatori immobiliari. Nel 2001 sono stata accolta nel CdA dell’Associazione e (dopo aver organizzato e presieduto la 11a Conferenza annuale di ERES, che si era  svolta a giugno 2004 per la prima volta in Italia, a Milano, presenti oltre 400 Delegati provenienti da 40 Paesi)  ne sono stata Presidente sino al 9 giugno 2006. Nel giugno 2010 ho co‐organizzato (e ne sono stata Presidente Onorario) la Conferenza annuale europea di ERES, svolta per la seconda volta a Milano (caso unico nella storia dell’ Associazione) e ospitata da SDA Bocconi, presenti oltre 500 Delegati.
Avevo lasciato il Board di ERES nel 2011, ma vi sono rientrata a ottobre 2013.

Nel 2006 ho “  inventato”  e  co‐fondato AREL, Associazione Real Estate Ladies (www.arelitalia.com). Da allora, per l’ associazione, curo come Consigliere la Comunicazione e la Tesoreria.

Ho ricevuto numerosi premi e riconoscimenti ( tra cui l’ “Achievement Award” di ERES nel 2010,  il “ Premio alla Carriera “ di Scenari ImmobiliariAREL nel 2011 e il “ Top  Hospitality Award” di R&D Hospitality  nel 2016) ).

Nel 2005 il Comune di Milano mi ha conferito la Medaglia d’Oro di Benemerenza Civica (“Ambrogino d’Oro”), la principale onorificenza cittadina: cfr foto sotto. Superfluo dire che sono entrata subito nell’Associazione dei Cittadini Benemeriti della Provincia di Milano. Dal febbraio 2009 sono componente del Consiglio Direttivo.

Non ho figli, e sono di religione “ gattolica”, nel senso che adoro i gatti (  ne ho quattro).

Hobby: musica (  tutta , dalla  più “classica” al pop ) , lettura  ( ho il “furore  di aver  libri” ), e cinema ( il primo articolo risale al  tempo del mio ginnasio, ed era la recensione  del  film  “  Lawrence  d’ Arabia” …).  Giardinaggio (  ho una  terrazza , non grande  ma  “bellissima” ) . Mi piace cucinare  per gli amici  (  ma anche solo per  mio marito)  : la  mia specialità,  tutti i “  primi”  ( spesso di mia  invenzione) .

Nei miei più giovanili anni  avevo viaggiato abbastanza  per  leisure . Da tanto tempo – dovendo  farlo  per  lavoro , e mi piace molto di più –  viaggio  solo  “on duty”.  Sono stata  in molti Paesi e in molte città. La  mia  preferita, però, è sempre  la  “ mia  Milano” : sono “ aggrappata  alla  Madonnina”.

Lingue parlate  : inglese molto fluente, e tedesco (  non buonissimo, ma  con  “ accento tedesco”  avendo  abitato  da  bambina  in Germania). Leggo il francese “  tecnico”  e  comprendo  lo spagnolo.  Capisco perfettamente  il friulano, grazie  alla  madre  ut  supra  :  lingua  che però  non so parlare, non avendola  mai praticata.

Sport :  nuoto -quando possibile  a parte- nessuno.

Sono sempre  “  collegata “  alla radio : nella  fattispecie  Radio Rai  1 :  diversi, tra  i  giornalisti della  stessa,  sono  diventati  negli anni miei  amici .

Idiosincrasie : non  “sopporto”  gli SMS  e i troppi convegni “inutili”.  Non  ho mai fatto politica , ma sono appassionata di geopolitica. Non sopporto la  televisione : non per  il mezzo in sé, ma per “  the poison it  pumps”. Così alla sera , anzicchè  assistere  a  trasmissioni idiote,  scrivo  piccoli racconti  quasi  “ solo suoi ” , destinati cioè solo  a un “ unico lettore “ : quello che – tra  i miei amici – considero l’ uomo “ più meraviglioso” del  mondo.

Segno zodiacale : Scorpione  “della  peggior  specie” .

 

 

 

 

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress