Risparmiare nell’immobiliare ( facility management, efficienza energetica e space planning) : Consip e Assoimmobiliare a confronto

9 maggio 2013

 

Domenico Casalino, Amministratore Delegato di Consip, la centrale di committenza per le gare della P.A italiana ha dichiarato: «Sarò lieto di illustrare e condividere con il mondo del Real Estate questi ed altri temi nei quali l’impegno di Consip può fornire un contributo importante in un primo confronto il 9 maggio a Roma e nella prossima edizione del Mipim. Consip, dopo oltre dieci anni di impegno nella gestione dei Programma di razionalizzazione della spesa pubblica in linea con quanto indicato dal Ministero dell’Economia (MEF) ha raggiunto  nel settore dei servizi immobiliari destinati al mondo della pubblica amministrazione , importanti risultati:

Nel 2012 ammonta a circa 6 miliardi di euro il transato dei contratti del settore real estate relativi alla pubblica amministrazione, suddivisi in circa 4.100 ordinativi di fornitura che hanno generato risparmi sui prezzi unitari stimati in circa 1 mld e 300 milioni di euro.

Anche nel settore del risparmio energetico nei servizi agli immobili i risultati sono stati importanti:

Sono stati realizzati 92.000 interventi che hanno generato un risparmio calcolato in 131.000 Tep (tonnellate petrolio equivalenti).

Sono state bandite e aggiudicate:

4 edizioni della gara Facility Management

2 edizioni della gara Multiservizio Sanitario e Tecnologico per Ospedali

3 edizioni della gara Servizio integrato Energia

2 edizioni della gara Servizio Luce, riguardante l’illuminazione pubblica».

 

«Assoimmobiliare Associazione dell’industria Immobiliare aderente a Confindustria nasce come associazione dei gestori di patrimoni immobiliari per poi stendere la propria rappresentatività tutta l’industria immobiliare » ha dichiarato Paolo Crisafi, Direttore Generale Assoimmobiliare. «Abbiamo all’interno imprese associate» ha poi proseguito« che possono vantare nei confronti del proprio patrimonio immobiliare o conto terzi le best practice nazionali ed internazionali per il settore del Facility. L’efficiente strategia di gestione degli immobili strumentali e dei servizi ad essi legati, infatti, divisi in servizi all’edificio, allo spazio e alle persone, a maggior ragione alla luce dell’attuale crisi economica, rappresenta in modo crescente uno strumento indispensabile, non solo per le Imprese private desiderose di concentrare in modo crescente il proprio tempo e le proprie risorse sul core business, ma anche per la Pubblica Amministrazione in ottemperanza all’esigenza di Spending review della macchina pubblica.

Il 9 maggio vi sarà un momento di confronto proprio con Consip, per diffondere le conoscenze necessarie a una corretta gestione dei patrimoni immobiliari per l’ottimizzazione degli spazi e risparmio energetico. Questa esperienza illustrata al Mipim servirà a diffondere la conoscenza delle buone pratiche e strategie esistenti in Italia».

 

Fonte : Nota di Assoimmobiliare , 15 marzo 2013

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress