Nel primo trimestre del 2018 Sonae Sierra registra un utile netto di €15,3 milioni e annuncia un nuovo progetto a Parma

Sonae Sierra ha conseguito un utile netto di €15,3 milioni nei primi tre mesi del 2018, in lieve calo rispetto ai €15,9 milioni raggiunti nello stesso periodo dell’anno precedente a causa dei guadagni inferiori derivanti dalla vendita degli investimenti nel 2018.

 

L’EBIT ha raggiunto €27 milioni, in aumento dell’8% rispetto al 2017 grazie alla crescita delle performance all’interno del portafoglio europeo e, relativamente alla fornitura di Servizi, a un volume d’affari maggiore e a un incremento dei margini.

 

Il risultato diretto si è attestato a €17 milioni, il 12,6% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Un dato che riflette l’EBIT in crescita e migliori risultati finanziari.

 

Il risultato indiretto è pari a -€1,6 milioni, inferiore di €2,4 milioni rispetto all’anno precedente principalmente a causa dei minori guadagni derivanti dalla vendita degli investimenti.

 

Inoltre, la performance operativa dei centri commerciali è migliorata rispetto al 2017: le vendite dei tenants sono aumentate del 5,2% a livello globale (escludendo l’impatto del tasso di cambio)  e del 5,7% all’interno del portafoglio europeo, dove la Spagna ha registrato una crescita del 17,6% (grazie all’acquisizione di Area Sur a Giugno 2017) e il Portogallo ha segnato una crescita del 4,8%, grazie alla Pasqua giunta con anticipo e alla ripresa economica in corso. In Romania le vendite dei tenants sono cresciute del 6,4% in termini assoluti, spinte dal continuo successo di ParkLake. Anche in Brasile le vendite dei tenants sono aumentate rapidamente, crescendo del 4,8% (in Real Brasiliani).

 

Il tasso di occupancy globale del portafoglio ha subito una lieve contrazione, arretrando al 95,6% (0,7 p.p. in meno rispetto allo stesso periodo del 2017) a causa di modifiche minori all’interno del portafoglio globale. In Europa, l’occupancy è rimasta stabile al 96,5%, crescendo di 0,8 punti percentuali e fino al 99,1% in Portogallo. In Brasile il dato è sceso da 94,3% a 92,7%.

 

Il totale degli affitti è aumentato del 3,1%, segnando una crescita del 2,8% in Europa e del 4,3% in Brasile (in Real Brasiliani), al di sopra del tasso d’inflazione medio del periodo in entrambi i mercati.

 

Tra i progetti di sviluppo della società vi sono: Jardín Plaza Cúcuta (Colombia), il piano di rigenerazione urbana a Norimberga (Germania), il centro commerciale Zenata (Marocco), il McArthurGlen Designer Outlet a Málaga (Spagna), il nuovo Shopping District a Parma (Italia) e, in Portogallo, l’espansione di NorteShopping e Centro Colombo.

 

Nel 2018 è stato annunciato un nuovo progetto a Parma, in Italia, i cui lavori di costruzione sono già avviati. Questa joint venture 50:50 tra Sonae Sierra e Impresa Pizzarotti & c. S.p.A rappresenta un investimento di circa €200 milioni per lo sviluppo di un progetto di rigenerazione urbana che darà vita a un centro commerciale e a un parco commerciale, per una GLA totale di 74.000 m2 e 170 unità.

 

I lavori di costruzione del McArthurGlen Designer Outlet a Málaga (in Spagna) sono già iniziati e il progetto, nato da una joint venture 50:50 tra McArthurGlen e Sonae Sierra, rappresenta un investimento di €140 milioni grazie al quale verranno creati 30.000 m2 di nuovi spazi commerciali, con un’offerta per i consumatori di oltre 170 brands.

 

Anche per Jardín Plaza Cúcuta sono stati avviati i lavori di costruzione. Il progetto, che vede impegnate Sierra e Central Control, prevede un investimento complessivo di €52 milioni e una GLA di 43.000 m2, per quello che sarà il più grande centro commerciale della città. L’apertura è prevista per la fine del 2018.

 

L’espansione di NorteShopping è già avviata e consentirà di aggiungere circa 15.000 m2 alla GLA esistente di 54.618 m2, con un investimento di €72 milioni.

 

In merito ai servizi professionali, Sonae Sierra ha siglato 77 nuovi contratti nel primo trimestre del 2018: 72 per servizi di sviluppo, 3 per il Property Management e 2 per l’Investment Management, per un totale di circa €5,2 milioni. Inoltre, a seguito di recenti disposizioni del Portogallo, sono stati rinnovati 3 contratti di servizi per un totale di €1,8 milioni.

 

Fonte : Company

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress