Generali Real Estate dà il benvenuto a WeWork a Milano, in via Meravigli 2

Generali Real Estate annuncia che WeWork, l’innovativa rete globale di spazi di lavoro dove le aziende e le persone crescono insieme, ha scelto l’immobile di via Meravigli 2 a Milano per ospitare una delle sue prime location in Italia.

Il palazzo, di proprietà del Fondo Tiepolo e gestito da Generali Real Estate SGR SpA, verrà completamente rinnovato, e sarà consegnato a WeWork entro i primi mesi del 2020.

Il palazzo di via Meravigli 2 risale all’ultima decade dell’800 e si sviluppa su sei piani, per una superficie complessiva di 4.800 mq. Progettato dell’architetto Luigi Broggi e caratterizzato da forme eleganti e monumentali, si erge nel pieno centro di Milano, in posizione strategica vicina sia ai punti nevralgici del business e della finanza, che alle vie dello shopping ed ai monumenti principali della città, con connessioni capillari a tutti i mezzi di trasporto pubblico.

La ristrutturazione del palazzo prevede il rinnovo della facciata e della hall di ingresso, e la creazione di una spettacolare terrazza con vista sullo skyline di Milano. Gli spazi ad uffici saranno distribuiti intorno a due corti vetrate interne, mentre gli impianti saranno adeguati ai più moderni ed efficienti standard energetici.

La valorizzazione del patrimonio gestito attraverso interventi di rinnovamento ambiziosi, capaci di incontrare le esigenze di realtà dinamiche ed innovative come WeWork, rappresenta per Generali Real Estate una delle attività ricorrenti, nonché uno dei propri punti di forza. Inoltre, il progetto di via Meravigli 2 rafforza ulteriormente la collaborazione tra Generali Real Estate e WeWork: la società americana occupa infatti già un immobile di proprietà del Gruppo Generali a Parigi, Coeur Marais, situato nel cuore di uno dei quartieri più famosi e richiesti della capitale francese, il Marais.

JLL Italia ha agito come advisor dell’operazione.

Nelle  immagini, l’ immobile a Milano e quello di Parigi

Fonte : Company

Testata giornalistica non registrata ai sensi dell’Art.3 bis del D.L. 18 maggio 2012, n. 63 convertito in Legge 16.07.2012 n°103

Website
Mediatechnologies Srl

Powered by WordPress